Un nuovo sensore radar da Turck Banner

Turck Banner Italia presenta l’innovativo sensore radar della serie T30R, che rappresenta un’alternativa ai tradizionali sensori a ultrasuoni e si contraddistingue per un raggio maggiore che fornisce un rilevamento più affidabile e un feedback di posizione in ambienti difficili o in condizioni esterne estreme.

Insensibile a pioggia, vento, neve, nebbia, vapore, luce solare, risponde perfettamente con una forbice di temperatura di esercizio compresa tra -40 e 65 ° C.

Come altri sensori radar di Turck Banner, anche il T30R è dotato Fmcw(Frequency ModulatedContinuousWave– frequenza a onda modulata continua) ideale per il rilevamento di oggetti fissi e mobili.

Estrema precisione di rilevamento

Il T30R vanta però capacità di rilevamento molto più precise di una più ampia varietà di materiali rispetto al tradizionale radar a 24 GHz.

Il T30R di Turck Banner è in grado di rilevare oggetti fino a 15 m e può misurare con linearità e ripetibilità inferiori a +/- 1 cm. Il nuovo sensore radar è in grado di rilevare in modo affidabile oggetti ad alta capacità dielettrica, come metallo o grandi quantità di acqua, nonché materiali più complessicome legno, roccia o materiale organico.

Il T30R può essere programmato utilizzando il software di configurazione di Turck Banner, semplice e gratuito, oppure tramite segnale remoto o attraverso IO-Link per un set up e una configurazione flessibili.

Sono disponibili due versioni, con doppia uscita digitale, o con uscita analogica, entrambi dotati di tecnologia IO-Link.

Il T30R è dotato anche dell’uscita Pulse Pro di Turck Banner che può connettersi direttamente a una varietà di segnalatori luminosi programmabili sempre di Turck Banner per fornire un feedback diretto sul processo all’operatore. La soluzione Pulse Pro/IO richiede solo l’alimentazione e non è necessario alcun controller separato.

Potenziali applicazioni

Con una portata massima di 15 m, il sensore radar T30R è ideale per il rilevamento e il posizionamento di veicoli in prossimità di banchine di carico e scarico, per prevenire la collisione di apparecchiature mobili per la movimentazione di bagagli e passerelle passeggeri negli aeroporti, in applicazioni di rilevamento e misurazione all’aperto, per il rilevamento, la profilazione e il posizionamento di veicoli, in applicazioni di misurazione del livello o per il profiling di veicoli in autolavaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here