HomeProdottiDa Wenglor un sensore reflex ultracompatto

Da Wenglor un sensore reflex ultracompatto

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

Nicoletta Buora

Il sensore reflex U1KT001 di Wenglor per il tasteggio diretto a ultrasuoni si caratterizza per un ingombro di appena 32x16x12 mm, offrendo al contempo elevate prestazioni, tra cui un campo di misura variabile che va da 30 a 400 mm.

Il sensore dispone di due uscite di commutazione indipendenti che possono essere configurate tramite IO-Link o mediante la funzione Teach-In per la rilevazione di fluidi, così come di oggetti, che possono essere opachi, trasparenti o riflettenti, in corrispondenza di due punti di commutazione (set-point). È possibile rilevare con estrema accuratezza i valori di minimo e di massimo durante operazioni di misura del livell – per esempio in fase di riempimento e/o di verifica altezze durante l’impilamento di oggetti – anche in presenza di condizioni ambientali che potrebbero generare interferenze, quali per esempio luci estranee, nebbia o polvere.

Il campo delle possibili applicazioni è vasto e, grazie alla sua semplicità di utilizzo, il sensore U1KT001 può essere facilmente impiegato per automatizzare numerose attività: misurazioni di livello (fluidi e/o merci sfuse), controllo della freccia di flessione per la regolazione dell’alimentazione di materiale, per esempio in macchine per il packaging o la stampa, rilevamento dell’altezza di impilamento di materiali a magazzino, controllo della presenza. I tasteggi diretti U1KT001 con uscita digitale si caratterizzano per un grado di protezione IP68, che li rende idonei per impieghi in condizioni critiche, in presenza di pulviscolo, sabbia e acqua.

Da Wenglor un sensore reflex ultracompatto
- Ultima modifica: 2017-02-27T16:55:40+01:00
da Nicoletta Buora
Da Wenglor un sensore reflex ultracompatto - Ultima modifica: 2017-02-27T16:55:40+01:00 da Nicoletta Buora