HomeProdottiL'export di elettrotecnica ed elettronica

L’export di elettrotecnica ed elettronica

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

La Redazione

tecnologiaL’industria elettrotecnica ed elettronica italiana è terza in Europa per fatturato (63 miliardi di euro) con 29 miliardi di esportazioni, 425.000 addetti e investimenti medi annui in R&S pari al 4% del fatturato totale (oltre il 30% dell’intero investimento in R&S del settore privato in Italia). Particolare attenzione è posta nel consolidamento di strategie di internazionalizzazione verso i nuovi mercati extra europei, e fra le aree geografiche dove maggiore è stata la crescita delle esportazioni da evidenziare l’Africa Subsahariana, il Nord Africa e il Medio Oriente. Negli ultimi anni l’attività di ricerca portata avanti dalle imprese ha aperto nuove frontiere della domanda. Secondo Maria Antonietta Portaluri, Direttore Generale di Anie Confindustria, le tecnologie elettrotecniche ed elettroniche, abilitanti e pervasive, sono portatrici di innovazione nei settori più strategici. I settori delle aziende Anie rappresentano un tassello importante all’interno del “nuovo” made in Italy. Accanto ai tradizionali settori del made in Italy, alimentare, tessile, arredo, l’industria italiana vede la presenza di settori tecnologicamente avanzati e ad alta specializzazione. In questo contesto, le nuove tecnologie sono essenziali nel processo di ammodernamento delle infrastrutture esistenti e ricoprono un ruolo centrale per lo sviluppo della competitività europea. Da sottolineare infine che nel primo semestre del 2013 oltre il 65% delle piccole e medie imprese ha avviato azioni di internazionalizzazione. 

L’export di elettrotecnica ed elettronica
- Ultima modifica: 2014-05-13T20:00:19+02:00
da La Redazione
L’export di elettrotecnica ed elettronica - Ultima modifica: 2014-05-13T20:00:19+02:00 da La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui