HomeIndustria 4.0Digital TransformationImpianti eolici: Blade Control rileva i danni provocati dal ghiaccio

Impianti eolici: Blade Control rileva i danni provocati dal ghiaccio

Leggi la rivista ⇢

  • n.2 - Maggio 2022
  • n.1 - Marzo 2022
  • n.4 - Novembre 2021

Ti potrebbero interessare ⇢

N.B.

Weidmüller, specializzata in Industrial Connectivity con prodotti, soluzioni e servizi per la generazione e distribuzione di energia, segnali e dati, ha presentato l’innovativo sistema di monitoraggio per impianti eolici Blade Control.

I sensori del dispositivo monitorizzano in particolare le condizioni del rotore delle pale e controllano la formazione di ghiaccio, fin dalle prime fasi, permettendo di intervenire in tempo utile ed evitando danni provocati dal ghiaccio stesso. In caso di rilevazione, Blade Control invia un segnale all’unità di controllo dell’impianto che bloccherà immediatamente l’attività delle pale, prevenendone la rottura.

Blade control Widmuller1

Il sistema è formato da sensori installati direttamente sulle pale, da un’unità di controllo centrale (Hmu), i dati vengono trasmessi tramite WiFi con access point sulla navicella (Apnac), da un dispositivo di misura e comunicazione (Ecu), da un server di backup dati (Dbs) e da un sistema di visualizzazione web-based (WebVis). Blade Control può essere utilizzato sia su impianti di nuova costruzione, sia su sistemi già esistenti. Può essere installato e disinstallato senza difficoltà.

Impianti eolici: Blade Control rileva i danni provocati dal ghiaccio
- Ultima modifica: 2017-02-08T09:59:17+01:00
da Nicoletta Buora
Impianti eolici: Blade Control rileva i danni provocati dal ghiaccio - Ultima modifica: 2017-02-08T09:59:17+01:00 da Nicoletta Buora

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui