HomeIndustria 4.0Competence Center 4.0Formazione autunno-inverno: sostenibilità, cybersecurity e smart factory

Formazione autunno-inverno: sostenibilità, cybersecurity e smart factory

Tra corsi programmati e proposte on demand, l’offerta formativa dei Competence Center per l’autunno si concentra su efficienza energetica, sostenibilità, sicurezza informatica e valorizzazione del dato per realizzare la smart factory. I corsi possono beneficiare del credito d’imposta, se inseriti in un piano formativo.

Leggi la rivista ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

Gaia Fiertler

Oltre a progetti per il trasferimento tecnologico, i Competence Center hanno la missione di far conoscere alle piccole e medie imprese il funzionamento e i vantaggi delle tecnologie abilitanti l’Industria 4.0 e di trasmettere le competenze necessarie alla transizione digitale ed ecologica.

L’offerta formativa per l’autunno-inverno rinforza i temi della sostenibilità e della sicurezza da attacchi informatici e fornisce strumenti di alfabetizzazione per la smart factory con vari livelli di specializzazione.

Artes 4.0: sostenibilità, cybersecurity e management per pmi

Corsi interaziendali di tre giornate per pmi, on-line e in presenza, sulle tecnologie abilitanti l’Industria 4.0 (Internet of Things, Additive Manufacturing, System Integration, Autonomous Systems, Augmented Reality, Simulation, Big Data, Cybersecurity e Cloud Computing) e sulle competenze necessarie sono proposti da Artes 4.0, in collaborazione con l’ente formativo pisano Stargate.

Alla Cybersecurity è dedicato un corso intero e anche alla Blockchain. Si va dall’analisi delle diverse possibili applicazioni delle nuove tecnologie 4.0 con impatti e vantaggi nei singoli settori e tipologie di aziende (Industria 4.0-Applicazione delle tecnologie, Tecnologie e vantaggi), alla presentazione delle competenze necessarie per affrontare il cambiamento nel mondo del lavoro, in particolare le digital hard skill e le digital soft skill nell’era dello smart working e su come implementare efficaci percorsi di reskilling in azienda (Competenze per l’evoluzione).

Si arriva quindi alla trasformazione sostenibile del business attraverso modelli, tecniche e strumenti di Innovation management, Digital transformation, criteri di sostenibilità Esg (Environmental, Social and Governance) e di economia circolare.

Il corso sulla Cybersecurity fornisce invece gli strumenti per verificare e preservare l’integrità dei dati informatici aziendali, proteggerli da attacchi esterni volti a modificarli o prelevarli, applicare chiavi di crittografia e operare a livello Ict secondo i più recenti standard a livello internazionale. Il corso sulla tecnologia Blockchain mira a introdurre i concetti base e alcune sue applicazioni di business.

Inoltre, sempre in ottica di pmi, Artes ha lanciato il corso in tre giornate sul “Management nelle pmi”, che prosegue con Open Innovation il 14 ottobre 2022 e Crescita generazionale il 21 ottobre 2022 presso l’Unione Industriali di Pisa.

Infine, a inizio 2023 verrà riproposto un workshop formativo su “Empowerment e leadership delle donne per l’Industria 4.0”, progettato da imprenditrici e professioniste per manager e imprenditrici per sviluppare competenze strategiche, digitali, tecnologiche e comportamentali per affrontare contesti sempre più complessi e mutevoli nell’Industria 4.0, organizzato da Daxo Group e WomenLab.

Smact: efficienza energetica per essere sostenibili

Come gestire al meglio l’efficientamento energetico in azienda, con strumenti e tecnologie per ottimizzare il processo di gestione energetica, consentendo di incrementare l’efficienza, ridurre i costi e raggiungere gli obiettivi di sostenibilità sono i temi al centro del corso in tre giornate (16-23-30 novembre) Gestione energetica efficace, organizzato da Smact Competence Center nella Live demo di Padova.

Le attività di project work consentiranno di approfondire il funzionamento e l’utilizzo degli strumenti per la diagnosi energetica e la Power Quality. Torna in presenza anche il programma intensivo “Digital Transformation Training” di Smact con l’edizione Governare la digitalizzazione: tecnologie e applicazioni, rivolto a manager, imprenditori e professionisti per conoscere e comprendere le nuove tecnologie e i loro impatti sull’evoluzione aziendale. Si terrà a Cortina l’1 e 2 dicembre 2022 presso la Casa per Ferie e risponderà in concreto a come essere all’avanguardia nel nuovo mercato digitale, come trarre reale vantaggio dalle nuove tecnologie e come gestire la transizione digitale in sicurezza.

Made: fabbrica green, Big Data, manutenzione e cybersecurity

I corsi di Made Competence Center si tengono all’interno di un’area di 2.500 mq a Milano, con 13 dimostratori attraverso cui toccare con mano le tecnologie 4.0. I corsi autunnali puntano su Fabbrica Green (13-14-17 ottobre 2022), in collaborazione con Icim, Manutenzione Smart (20-21 ottobre 2022), Big Data e business intelligence (10 novembre 2022) e Cybersecurity (10-11 novembre 2022).

I corsi di Made fanno parte del progetto “Scuola di Competenze 4.0” e comprendono una giornata dedicata agli aspetti strategici legati alla specifica o alle specifiche tecnologie (frequentabile in modo distinto dalle altre giornate) e una seconda e, a volte, terza giornata dedicata agli aspetti tecnico-operativi.

L’offerta di Made unisce l’esperienza dei docenti accademici delle università partner (Politecnico di Milano, Università di Brescia, Università di Bergamo, Università di Pavia) con l’esperienza concreta delle aziende, partner tecnologici nella gestione di progetti di innovazione digitale.

La Scuola prevede anche percorsi formativi di 8-11 giorni ed esperienze di 4-6 giorni. In tutti i casi, come per i corsi degli altri Competence Center, le aziende possono utilizzare il credito d’imposta sui temi delle tecnologie abilitanti l’Industria 4.0. Il credito riconosciuto è del 70% delle spese ammissibili per le piccole imprese nel limite massimo annuale di 300 mila euro. Del 50% delle spese ammissibili per le medie imprese nel limite massimo annuale di 250mila euro. Del 30% delle spese ammissibili per le grandi imprese nel limite massimo annuale di 250mila euro.

Start 4.0: Cybersecurity anche per il top management

A sua volta, Start 4.0 conferma i corsi on-demand sulla sua piattaforma che, rivolti alle micro e piccole imprese (online, ma anche in presenza se richiesto), accompagnano nell’alfabetizzazione delle nuove tecnologie digitali con un livello di specializzazione progressivo, partendo dai concetti base e dalle loro applicazioni industriali.

Inoltre, organizza corsi sulla Cybersecurity, su misura per le aziende e la PA, secondo una metodologia consolidata che punta alla consapevolezza dei rischi informatici. Si sviluppa in tre fasi: assessment, con 400 domande e l’assegnazione automatica della formazione necessaria; simulazione di attacchi di phishing e di Usb attack con l’analisi della gestione degli stessi e, infine, formazione, con oltre 80 moduli interattivi (5-15 minuti l’uno), assegnati a ciascuno in base al punteggio delle due fasi precedenti. È anche prevista una formazione mirata al top management di 12 ore, suddivise in moduli di due ore l’uno e la stesura di un piano di comunicazione interna per coinvolgere e sensibilizzare l’intera popolazione aziendale.

Start 4.0 rinnova inoltre la collaborazione con i “Punti impresa digitale” delle Camere di Commercio. A febbraio 2023 verrà proposta la terza edizione di “ReStart with Digital” per le pmi del commercio di Genova, con tre livelli diagnostici sulla maturità digitale delle imprese e conseguenti interventi formativi.

Cim 4.0: attacchi informatici simulati per imparare a gestirli

Anche il corso avanzato in Cybersecurity di Cim 4.0, il competence center con sede a Torino, è basato sulla simulazione di attacchi informatici, secondo l’approccio “Capture The Flag – Attack & Defence”. I partecipanti sono divisi in tre squadre: gruppo di attacco, gruppo di difesa e gruppo forense, impegnati nella simulazione in giorni, e ore di attività, diversi. L’attività si chiude con un momento di sintesi e restituzione a tutti i partecipanti. Il Cim 4.0 Learning Lab offre una settantina di corsi, sia base sia avanzati, sui temi della fabbrica digitale, in particolare su strategie di manutenzione, manutenzione predittiva, analisi vibrazionale; additive manufacturing per automotive, aerospace, aeronautico, stampa 3D di polimeri e metalli; data analytics e data visualization, data engineering  e data protection compliance.  

Parte invece il 27 gennaio la quarta edizione della Cim 4.0 Academy, un percorso di alta formazione che in modalità ibrida e part-time, tra aula virtuale e incontri in presenza nella digital factory del Competence Center a Torino, si concluderà a luglio 2023. L’Academy fornisce competenze manageriali per gestire la transizione digitale dell’impresa, acquisendo una maggiore consapevolezza sulle tecnologie abilitanti l’Industria 4.0, metodologie sistemiche di sviluppo, lean management e comprende un project work finale. Si rivolge a responsabili di aree tecniche e manager di imprese manifatturiere, industriali e servizi, nonché a lavoratori in fase di ricollocamento, liberi professionisti e neolaureati in discipline tecnico-scientifiche per prepararli alla trasformazione digitale. 

Bi-Rex: IIoT, Edge computing, Cloud, Digital Twin

Sulla valorizzazione del dato in produzione, grazie alle diverse tecnologie 4.0, si concentrano i corsi organizzati da Bi-Rex, il competence center con sede a Bologna, specializzato sui Big Data, che prevede esercitazioni pratiche presso la propria linea pilota. Infrastrutture e applicazioni Big Data per il Digital Twinning (28 ore) è in partenza il 21 ottobre 2022, in collaborazione con l’Università degli studi di Bologna; Applicazioni IoT per migliorare la produttività: dall’acquisizione del dato al Cloud computing (28 ore), dal 3 novembre 2022, in collaborazione con l’Università degli Studi di Parma e il contributo di Academy Siemens e, infine, “Utilizzo ottimale dei dati di produzione con l’Edge Computing” (21 ore) dal 29 novembre 2022.

Il corso consente di familiarizzare con i concetti di IoT e Industrial IoT, Edge e Industrial Edge, Cloud Computing e applicazioni industriali, di conoscere i principali sistemi e piattaforme di Edge Computing e, in particolare, quella Siemens Simatic Industrial Edge e Industrial Edge Management System; come connettere i sistemi Edge ai plc e ai sistemi Cloud, comprese esercitazioni pratiche sulla linea pilota di Bi-Rex e la presentazione di casi d’uso già sviluppati in ambienti industriali.

Formazione autunno-inverno: sostenibilità, cybersecurity e smart factory - Ultima modifica: 2022-10-11T09:52:45+02:00 da Gaia Fiertler
Formazione autunno-inverno: sostenibilità, cybersecurity e smart factory - Ultima modifica: 2022-10-11T09:52:45+02:00 da Gaia Fiertler