Da Stratus una ricerca sull’ Edge Computing

Stratus è un’ azienda globale leader nella fornitura di piattaforme per  l’Edge Computing con soluzioni semplici, protette e autonome, destinate a quelle aziende che, a livello OT e

IT, stanno trasformando digitalmente i loro processi per ottenere prestazioni ai massimi livelli con il minimo rischio.

Le piattaforme tecnologiche di Stratus assicurano la disponibilità continua di applicazioni business-critical e sono semplici da implementare e mantenere, protette da interruzioni e downtime ed eseguite in modo automomo con limitate necessità di monitoraggio in loco.

Stratus ha recentemente pubblicato il Trend Edge Report per l’Europa, la prima di una serie di ricerche destinate ad approfondire il tema dell’Edge Computing che, secondo quanto affermato da tutti i maggiori analisti, rappresenta un percorso strategico che guiderà la rivoluzione digitale nei prossimi cinque anni.

La ricerca europea, condotta su circa 300 ingegneri di processo, ingegneri di produzione e impiantisti, integratori di sistemi (SI) e professionisti della tecnologia operativa (OT) in vari settori industriali, mostra come gli intervistati percepiscano già questa tecnologia come fondamentale per tutti gli ambienti in cui si intrecciano informatica industriale, tecnologia dell’informazione, controllo dei processi, automazione industriale e scienza dei dati: secondo gli intervistati, l’Edge Computing è particolarmente adatto per applicazioni che richiedono autonomia (39%), bassa latenza (34%) ed elevata larghezza di banda (31%). Il rilevamento dei guasti dei dispositivi è considerato il caso d’uso più interessante (57%), seguito dal controllo di processo avanzato (55%), dal controllo qualità (35%), dalle prestazioni delle risorse (34%) e dal controllo di supervisione e acquisizione dati (SCADA)/interfaccia uomo-macchina (HMI) (30%).

Tra gli ostacoli allo sviluppo dell’ Edge Computing figurano la mancanza di informazioni sul suo utilizzo e i campi di applicazione (39%), preoccupazioni per la sicurezza (35%) e la mancanza di budget (29%).

I requisiti principali espressi dagli utenti finali nella scelta di un fornitore di soluzioni di Edge Computing sono le capacità di automonitoraggio e autodiagnostica (37%), fail-safe (36%), facilità di installazione (34%), capacità di supportare l’analisi dei dati (anche 34%) e consolidamento di più piattaforme tramite virtualizzazione e container (29%).

A queste richieste, Stratus, specialista da oltre 40 anni nell’Edge Computing, risponde con le proprie piattaforme ztC™ Edge e ftServer® : soluzioni ottimali perché offrono sicurezza integrata, eliminano i tempi di fermo macchina non pianificati e possono essere facilmente installate senza gravare su risorse IT insufficienti negli ambienti di produzione, sostenendo le aziende impegnate nella trasformazione digitale ad ottenere vantaggi immediati dalla loro implementazione.

Il rapporto completo Trend Edge Report per l’Europa è interamente scaricabile in forma gratuita;

inoltre, per aiutare le aziende  a pianificare l’implementazione di soluzioni di Edge Computing semplici, sicure e autosufficienti, Stratus ha anche elaborato un Modello di Maturità accessibile tramite un test di  auto-valutazione.

Ulteriori informazioni sulle soluzioni Stratus Edge sono disponibili qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here