Aumento di capitale di 15 milioni di euro per Gellify

La piattaforma di innovazione B2B Gellify, che seleziona, investe e fa crescere start up innovative del settore digitale e le connette con le aziende consolidate in ottica di open innovation, ha deliberato un aumento di capitale sottoscritto dal Gruppo Azimut come lead investor insieme a un Club Deal di investitori (imprenditori, C-level e manager) per un round complessivo di 15 milioni di Euro.

Gellify, lanciata a settembre 2017 da Fabio Nalucci, CEO e founder (nella foto) insieme a Michele Giordani e Gianluigi Martina, imprenditori e professionisti esperti di innovazione e nuove tecnologie, è un’inedita piattaforma dedicata agli investimenti e alla “gellificazione” di start up innovative nel mondo del software B2B (Fintech, Artificial Intelligence, Big Data Analytics, IoT, Industria 4.0) e alla consulenza per l’innovazione dedicata alle aziende, sia PMI che grandi corporation, per innovare processi e modelli di business.

Con ricavi della divisione di consulenza che si attesteranno intorno ai 6,5 milioni di Euro nel 2019 (in crescita del 50% sul 2018) e con investimenti per 12 milioni di Euro in 18 mesi in un portafoglio di 22 start up che fattureranno circa 50 milioni di Euro nel 2019, Gellify ha appena annunciato le sue prime due exit in ambito fintech con Deus Technology e in ambito industry 4.0 con TechMass.

Per aiutare la trasformazione digitale del manifatturiero

Gellify si dota dunque di risorse finanziarie adeguate, da un lato a consolidare la propria presenza sul mercato italiano e a far nascere una prima presenza internazionale quale motore di trasformazione tecnologica e digitale delle grandi aziende e delle PMI, dall’altro a continuare a investire in start up innovative B2B Software, confermando una tesi di investimento tanto inedita quanto innovativa sul mercato degli investimenti italiani.

Gellify e Azimut esploreranno inoltre la creazione di un fondo comune di investimento alternativo di tipo chiuso riservato alla clientela professionale o HNWI, che avrà ad oggetto l’investimento nel capitale di rischio di start-up “B2B Software as a Service” operanti prevalentemente in quattro principali verticali del mondo ICT: Industria 4.0, Artificial Intelligence, Internet of Things, Blockchain e Cyber Security.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here