Ad ABB PixelPaint va l’Innovation and Entrepreneurship Award

La soluzione di verniciatura robotizzata ABB è stata premiata per la valenza innovativa e i benefici ecologici dalla International Federation of Robotics (IFR) e dall’Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE)

La tecnologia PixelPaint di ABB per la verniciatura robotizzata senza overspray nell’industria automobilistica si è aggiudicata l’edizione 2021 dell’Innovation and Entrepreneurshipin Robotics & Automation Award (IERA) per i risultati nella commercializzazione di tecnologie innovative di robotica e automazione.

La tecnologia PixelPaint

Lanciato nel 2020, PixelPaint sfrutta la tecnologia delle testine a getto d’inchiostro per applicare direttamente motivi ad alta risoluzione, bicolore o personalizzati, sulla carrozzeria di un’auto con un solo passaggio, consentendo in tal modo ai costruttori di veicoli di rispondere alla crescente richiesta di verniciature personalizzate ed eliminando al tempo stesso gli sprechi di overspray.

“Siamo entusiasti che la nostra soluzione PixelPaint sia stata premiata per la sua tecnologia innovativa e sostenibile, che consente ai nostri clienti di rispondere ai consumatori che chiedono finiture personalizzate.PixelPaint consente di applicare il 100 percento della vernice in metà tempo rispetto al metodo precedentemente utilizzato per le verniciature personalizzate, oltre a offrire una qualità di finitura nettamente migliore,” ha dichiarato Joerg Reger, Managing Director of ABB Robotics Auto OEM Business Line.“Questa soluzione offre ai nostri clienti il triplice vantaggio di risparmiare milioni di dollari all’anno grazie alla riduzione dei consumi di vernice, aumentare l’efficienza e migliorare le prestazioni ambientali con l’abbattimento delle emissione di COV e CO2, oltre a soddisfare le richieste dei clienti.”

Efficienza, flessibilità e prestazioni ecologiche

Tradizionalmente, per applicare una vernice bicolore o un motivo personalizzato su una carrozzeria, bisognava effettuare due passaggi, uno per il primo strato e poi, dopo aver mascherato le aree già verniciate, un altro per il secondo colore. Il lavoro di mascheratura richiede normalmente da 10 a 20 addetti per turno, più altri due per rimuovere le maschere una volta applicato il secondo colore.

Inoltre, il processo a spruzzo consente di applicare sulla superficie della carrozzeria solo il 70-80 percento della vernice, con sprechi importanti e costi crescenti per il riciclo e l’acquisto di vernice.

Con una testina di stampa con risoluzione DPI elevata, un robot di verniciatura IRB 5500, un pacchetto per il controllo del dosaggio e il software di programmazione RobotStudio per applicazioni di verniciatura bicolore e decorativa, PixelPaint supera tutti questi problemi, offrendo una soluzione più veloce, precisa e sostenibile per la verniciatura personalizzata.

La capacità di unire maggiore efficienza, flessibilità e prestazioni ecologiche è stata determinante per la scelta della giuria di assegnare il premio a PixelPaint.

IERA, un premio per le innovazioni

“La giuria è lieta di conferire alla tecnologia PixelPaint di ABB il 17° IERA Award,” ha dichiarato il presidente della giuria Rob Ambrose.“Questa soluzione innovativa per la verniciatura automatizzata di automobili unisce un grado maggiore di flessibilità e personalizzazione a una riduzione degli sprechi di vernice, a tutela dell’ambiente.”

Il premio IERA mette in luce gli innovatori che realizzano idee a valore aggiunto e gli imprenditori che trasformano queste idee in prodotti di rilevanza mondiale.La IEEE Robotics and Automation Society (IEEE/RAS) e la IFR sponsorizzano congiuntamente il premio, sottolineando il loro impegno nel promuovere una maggiore collaborazione fra scienza e industria nell’ambito della robotica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here