Una nuova generazione di alimentatori per tutte le esigenze

0
412

Nasce la nuova generazione di alimentatori switching Omron “Book Type” S8VK. Grazie alla strategia 361° è possibile offrire al mercato una gamma di sei famiglie per tutte le esigenze.

I nuovi alimentatori Omron S8VK sono stati progettati secondo la filosofia 361° che vede il cliente con le sue esigenze al centro della scelta. Ecco perché, grazie alla declinazione in sei famiglie, sarà possibile rispondere a tutte le domande del mercato. Ben 23 i modelli disponibili, così organizzati nei tre gruppi della strategia 361°: S8VK-C (Lite), 4 modelli; S8VK-G (Pro) sostituisce l’S8VS;  S8VK-T (Pro, ex S8VTF); S8VK-R (ProPlus,nuova); S8VK-H  : PROPlus (ProPlus,nuova); S8VK-U (ProPlus, exS8TS).

Sei famiglie per tutte le esigenze

La linea Lite S8VK-C sintetizza il meglio in termini di rapporto prezzo/prestazioni senza alcun compromesso sulla qualità. Questa serie, disponibile nelle taglie da 60 a 480 W, è stata progettata per rispondere alle richieste di prodotti semplici ma affidabili, con un giusto prezzo. La linea Pro è stata sviluppata per essere “installata e dimenticata”. Questa linea che comprende al momento 13 modelli monofase (S8VK.G) e 4 trifase (S8VK-T) racchiude più funzioni rispetto alla Lite, offre una lunga durata, maggiori prestazioni ed ulteriori conformità alle norme. Riassumendo una gamma flessibile che copre la gran parte delle applicazioni, con garanzia di lunga vita. La linea ProPlus è destinata alle famiglie di alimentatori che rispondono ad applicazioni particolari, a volte di nicchia, ma che esprimono il senso di specializzazione nello sviluppo dei prodotti. Presto sarà disponibile la famiglia S8VK-R (unità ridondante) poi a seguire alimentatori per applicazioni di “back-up” ed altri ancora in via di definizione.

Resistenza, flessibilità, facilità di utilizzo e affidabilità

Quattro i fattori di successo comuni a tutte le nuove linee di alimentatori S8VK: resistenza, flessibilità, facilità di utilizzo e affidabilità. Nella progettazione di questi alimentatori, Omron ha tenuto in considerazione l’utilizzo in ambienti difficili in termini di temperatura ambiente e vibrazioni. L’ampia gamma di temperature di esercizio ( -40 … +70° C) garantisce la stabilità di funzionamento in qualsiasi ambiente in cui altri alimentatori possono dimostrarsi carenti. Il circuito di start-up dell’S8VK è progettato per lavorare in modo ottimale già da 60 V ca in ingresso (40% in meno della tensione nominale) garantendo a -40°C l’erogazione del pieno carico. Viceversa, la presenza di temperature ambiente elevate e di correnti causate da corto circuiti possono danneggiare l’alimentatore, soprattutto all’avviamento. Omron ha considerato per i test di start-up  85° C e 100% del carico esasperando i comportamenti. Ecco che il cliente può avvalersi dei risultati di questi test severi usufruendo di un prodotto che garantisce sempre in modo uniforme il 75% del carico anche a 70° C. Un altro plus degli S8VK riguarda l’elevata resistenza alle vibrazioni, ottenuta grazie a un nuovo sistema di fissaggio dei componenti su PCB e a un efficace meccanismo di montaggio per la barra DIN dell’alimentatore, che garantiscono resistenza a vibrazioni vicine ai 5G. Il traguardo più ambizioso da raggiungere nello sviluppo di un alimentatore è quello di includere la maggior potenza nel minor spazio possibile. Grazie all’impiego di software di simulazione, la progettazione dell’ S8VK non si limita a raggiungere il miglior compromesso tra dimensioni e temperatura, bensì ottimizza il controllo della ventilazione semplificando il montaggio dei componenti interni. Il risultato è una serie di alimentatori mediamente il 13% più compatti di altri simili sul mercato, ottenendo inoltre un aspetto ancor più elegante delle serie precedenti. L’intera famiglia è suddivisa in 2 tipologie dimensionali: i modelli da 15/30/60 W hanno altezza di 90 mm, mentre i modelli da 120/240/480 W hanno altezza di 125 mm. La flessibilità è data anche dalle caratteristiche degli ingressi.Per rispondere alle esigenze di alcune applicazioni particolari, Omron ha sviluppato il modello S8VK monofase dotato di ingressi che accettano tensione di 90..350 Vc.c. oppure 2 fasi con tensione massima di 240 Vc.a. ottenute da un collegamento triangolo di un sistema trifase. Inoltre, è possibile il collegamento monofase dei modelli S8VK-T trifase nelle taglie 120 e 240 W applicando tensione di ingresso di 360.. 552 Vc.a.

In conclusione

La facilità di utilizzo nasce dalla tipologia dei terminali utilizzati, dal design del frontale e dagli accessori di montaggio. La scelta del terminale, frutto di un’attenta analisi di mercato, ha portato ai terminalirising-up al posto dei tradizionali a vite con “tegolino” a guida centrale. Questo terminale, che presenta la sezione di entrata del cavo completamente libera e pareti di ingresso inclinate, facilita di molto le operazioni di cablaggio. I terminali dell’S8VK hanno i morsetti doppi + + / – – e dispongono di un morsetto extra negativo da utilizzare per il collegamento a terra come da indicazioni PELV secondo la EN602014-1.  Molta attenzione è stata posta anche nello studio delle indicazioni da stampare sul frontale. Quindi sono riportate scritte “reverse” input/output e indicazioni migliori dei singoli morsetti e del potenziometro Vadj.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here