Nuove librerie di codice e device object Rockwell Automation per acceleare la progettazione di macchine

Rockwell Automation ha rilasciato nuove librerie di codice e device object per aiutare gli OEM e i produttori di skid di processo a ridurre costi e tempi di progettazione.

Le librerie di codice e i device object di Rockwell Automation consentono di risparmiare
tempo nella progettazione delle macchine e nella sostituzione dei dispositivi.

Il contenuto più recente è relativo ai device object e a due librerie di codice applicativo per
machine builder, una per macchine CPW – converting, stampa e web- e una per gli skid di
processo. Questa nuova versione va a completare quanto già disponibile per le applicazioni di packaging.

Librerie per machine builder

Offrendo un codice standardizzato specifico per applicazione, le librerie per machine builder
aiutano i tecnici a progettare più rapidamente macchine CPW e skid di processo e, al tempo stesso, a ottenere le migliori prestazioni della categoria.

Le librerie includono anche funzionalità specifiche per applicazione. Per esempio, la libreria skid di processo include un motore macchina a stati che i tecnici possono utilizzare per sviluppare comportamenti personalizzati corrispondenti alle caratteristiche dei loro skid specifici.

Come funzionano i device object

I device object, che sono oggetti di codice e visualizzazione, forniscono un’interfaccia comune per connettere, in una macchina, un dispositivo specifico ad altri library object. Ciò permette di ridurre sensibilmente il lavoro di riprogrammazione al momento della migrazione di un dispositivo.

I tecnici devono semplicemente aggiungere l’object per un nuovo tipo di dispositivo
anzichè dover riscrivere l’intero ciclo di progettazione della macchina per adattarlo alle modifiche.

Il primo set di device object è per dispositivi di avviamento, azionamento e movimento e fornisce anche le maschere per la nuova linea di interfacce operatore PanelView 5000 Allen-Bradley.

“Il nostro application content modulare aiuta a gestire in modo più agevole l’enorme quantità di codice oggi in uso nelle macchine intelligenti”, afferma Achim Thomsen, senior manager application IP, Rockwell Automation. “I progettisti di macchine possono utilizzare queste nuove librerie e i device object per creare macchine in modo più efficiente ed economico. E in futuro ci saranno ulteriori nuovi contenuti per più applicazioni e dispositivi”.

Il nuovo application content è scaricabile gratuitamente dal Pcdc (Product Compatibility
Download Center) di Rockwell Automation. Una volta scaricato, il contenuto va importato
nell’applicazione Studio 5000 Application Code Manager.

L’applicazione Application Code Manager Studio 5000 mette a disposizione dei tecnici un posto unico e intuitivo per accedere ai contenuti, creare le proprie applicazioni e persino testarle prima di costruire un cabinet. I tecnici possono anche creare e gestire la propria libreria di oggetti all’interno di Application Code Manager per riutilizzarli in seguito su altri progetti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here