L’innovazione protagonista agli open days B&B AUTOMATION

0
246

2L’azienda B&B Automation ha ospitato un’interessante settimana di incontri e presentazioni a porte aperte, insieme a partner strategici come Bosch Rexroth, Abrigo, Domini e Schib.

Sette giorni dedicati al futuro delle tecnologie industriali, un’utile occasione di aggiornamento: questi, in breve, gli Open Days che dal 22 al 30 ottobre hanno animato la sede della B&B Automation di Grinzane Cavour. L’azienda, membro del network internazionale Adnet e specializzata nell’automazione e nell’handling mobile per l’industria, ha aperto le porte ad addetti ai lavori ed esperti, per una settimana ricca di scambi e approfondimenti. Protagoniste assolute, le ultime soluzioni all’avanguardia con cui B&B è pronta ad ampliare la propria offerta. Ha suscitato notevole interesse, in particolare, la nuova Spirale B&B Infinity: il nastro trasportatore a chiocciola di cui è possibile personalizzare diametro, altezza e pendenza senza alcun limite, per un approccio davvero taylor made. Tanti, i suoi punti di forza: l’efficienza in termini di cost effectiveness e time to market, grazie all’applicazione di criteri di progettazione e costruzione di ultima generazione; la capacità di muovere carichi ingenti in spazi realmente ottimizzati; la possibilità di movimentazione sia unidirezionale che bidirezionale. E ancora: l’elevata silenziosità; il buffer dinamico FIFO e FILO; la poliedricità di utilizzo – oltre al classico impiego per il cambiamento della quota di trasporto prodotto, può infatti essere usata all’interno di celle frigo, pastorizzatori e lievitatori. All’evento hanno partecipato anche diversi partner del Marchio con le loro più recenti innovazioni. Bosch Rexroth ha presentato alla platea tre diversi progetti. VarioFlow Plus: il sistema di trasporto a catena silenzioso, altamente personalizzabile, flessibile e di facile assemblaggio. IndraDrive Mi: la cabinet free technology che elimina i quadri elettrici, semplifica i cablaggi e unisce tutti i componenti della macchina – azionamenti, periferiche, sicurezza e standard Ethernet – in un’unica rete. Open Core Interface: la rivoluzionaria interfaccia per l’impresa 4.0 che offre connettività, simulazione hardware in the loop e sviluppo di applicazioni basate su linguaggi evoluti. Abrigo ha puntato sul nuovo High Speed MRS, che integra in una cella robotizzata compatta e ad alte prestazioni (oltre 500 ppm) la possibilità di avere un fine linea con macchinario formatore di cartoni/display o un’unità di alimentazione a macchine multi-flowpack. Schib ha illustrato i vantaggi e le caratteristiche dell’Incartatrice Flowpack con saldatura del film a caldo HFFS: le elevate prestazioni, la flessibilità operativa, il cambio bobina al volo in automatico e la funzione No Product – No Bag. Domini Officine ha mostrato al pubblico la sua sofisticata soluzione per la selezione automatica dei cioccolatini, basata su un sistema di visione artificiale. Un’iniziativa, quella degli Open Days, che ha confermato la vocazione tecnologica di B&B Automation, espressione di un modo contemporaneo di fare impresa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here