iQ-F Mitsubishi Electric Europe B.V

0
96

figura MITSULe aziende moderne devono essere in grado di diversificare i prodotti e l’offerta mantenendo un alto rapporto qualità/prezzo. Per farlo, hanno la necessità di innovare i propri processi produttivi per aumentarne la produttività. Nata per rispondere a queste esigenze, la nuova serie iQ-F rappresenta il successore della consolidata gamma MELSEC FX3 di Mitsubishi Electric. Grazie a un processore due volte più veloce, al bus interno di ben 150 volte più rapido rispetto al precedente e al datalogger integrato, iQ-F consente un sensibile miglioramento della produttività degli impianti, riducendo i costi operativi totali ed i consumi energetici, con performance finora impensabili. Le unità di base, progettate per soddisfare i numerosi standard internazionali, sono dotate di processori innovativi e operano in un ampio range di alimentazioni. La nuova gamma dispone di modelli con 32, 64 e 80 I/O, sia relè che transistor, espandibili localmente fino a 256 I/O e fino a 512 I/O grazie all’apertura alle principali reti di comunicazione. Nell’ottica di preservare la sicurezza e la continuità della produzione oltre alla proprietà intellettuale, lo slot per SD integrato facilita il backup e l’aggiornamento del programma in modo semplice e veloce e, grazie alla gestione avanzata della sicurezza delle informazioni, preserva il know-how del costruttore impedendo la copia non autorizzata del contenuto. La retro-compatibilità con la precedente serie MELSEC FX3 permette ai clienti di integrare il nuovo prodotto nei propri impianti preservando gli investimenti ed accedere così alle top performance di iQ-F. Utilizzando le molteplici funzioni integrate, quali i contatori veloci e le 4 uscite a treno d’impulsi a 200 KHz, l’interfaccia Ethernet, gli I/O analogici, e le funzioni Motion opzionali avanzate, la serie iQ-F può essere impiegata con successo in tutti i settori industriali interessati dal Motion Control, a partire da quello del Packaging.

Esempi di applicazioni

La componentistica di Mitsubishi Electric al servizio delle macchine ABM

ABM è un’azienda, situata in provincia di Rovigo, nata nel 1980 per soddisfare le esigenze dei comparti della panificazione e della pasticceria. Le macchine ABM sono una realtà italiana dal 2003 e rappresentano un riferimento per l’industria dolciaria soprattutto a livello internazionale. L’azienda può contare oggi su una capacità produttiva che varia da 30 a 200kg/h. Dal 2006 opera sul mercato internazionale, e dal 2012 solo il 3% della produzione è rimasto sul suolo nazionale mentre il resto è stato esportato in tutto il mondo, anche in paesi emergenti come Vietnam, Indonesia, Singapore, India. Secondo Antonio Benvegnù, fondatore di ABM, l’azienda ha potuto trovare la giusta dimensione all’estero, in paesi emergenti che non vogliono rinunciare alla qualità. Le macchine ABM offrono affidabilità e un sostanziale miglioramento della sicurezza sul posto di lavoro, pulizia d’impianto, linearità di sistema, differenziazione e ovviamente un design Made in Italy. Prima di scegliere Mitsubishi Electric, ABM ha eseguito test comparativi su componenti di vari produttori prendendo in considerazione le dimensioni, le caratteristiche tecniche, le prestazioni, la gamma di modelli, l’affidabilità e non ultimo il costo. Il risultato delle verifiche ha portato l’azienda ad adottare i prodotti Mitsubishi Electric in tutte le macchine, anche all’interno delle più semplici e di profilo meno alto dove in precedenza erano utilizzate schede elettroniche e componentistica custom. Secondo Antonio Benvegnù, dopo i primi test con i componenti Mitsubishi Electric, l’azienda non ha avuto dubbi circa l’affidabilità e la versatilità dei prodotti. ABM ha apprezzato il modo di lavorare di Mitsubishi Electric in sintonia con il loro, focalizzato sulla soddisfazione del cliente sotto il profilo della sicurezza di funzionamento consentendo così una produttività continua. Tutta la componentistica elettronica delle macchine per biscotti ABM (Inverter, filtri, PLC, pannelli, cavi di comunicazione) è a marchio Mitsubishi Electric. Secondo il fondatore di ABM, nella gestione dell’automazione delle macchine, interfacciarsi con un unico referente, con la collaborazione degli ingegneri dell’azienda, ha ottimizzato le prestazioni di ogni componente consentendo la realizzazione di macchine precise e facile da usare per l’operatore. L’obiettivo di ABM è costruire delle macchine di qualità senza “risparmiare”, facili da programmare e con cambi di formato veloci. Oltre ad ingegneri che  programmano in base alle singole esigenze applicative, ABM si avvale della collaborazione di numerosi tecnici per testare le macchine, come ad esempio il tecnologo alimentare il quale approva ogni tipologia di impasto. Il coinvolgimento di Mitsubishi Electric nell’industria alimentare ha portato allo sviluppo di soluzioni per tutte le fasi del processo di produzione. Data la lunga esperienza dell’azienda in molti settori dell’industria, Mitsubishi Electric è in grado di capire le problematiche di un comparto complesso come l’alimentare. Per ABM, che opera in un questo settore così esposto ai cambiamenti del mercato, è importante avere dei fornitori con i quali instaurare un rapporto di continuità e fiducia. Infatti, ABM ha installato dei componenti in grado di far fronte a diversi modi operativi, come i PLC Melsec FX3G e i pannelli operatore GT1055. Quest’ultimi sono stati scelti da ABM per la semplicità di utilizzo e di programmazione, per la grande leggibilità, per l’assenza di manutenzione e per l’ottimo rapporto prezzo/prestazioni. Secondo Antonio Benvegnù è stato molto importate il supporto multilingua per un’azienda internazionale come ABM, dato che è possibile individuare e risolvere possibili errori scambiando informazioni telefoniche con clienti oltreoceano in dieci lingue diverse. All’interno di un progetto HMI, un dispositivo Mitsubishi Electric si rivolge a utenti con varie lingue madri, permettendo contemporaneamente la configurazione standard per molti paesi. Un touch screen ad ampia funzionalità permette di ridurre i costi migliorando le performance delle macchine. La programmazione del terminale operatore è dinamica grazie al software GT Designer3, efficiente grazie alla porta USB integrata che accelera lo scambio dei dati. La dotazione di serie dei dispositivi di comando comprende la gestione di ricette e l’elaborazione degli allarmi e dei segnali, che possono essere visualizzati sullo schermo in qualsiasi momento per fornire una guida all’operatore ed eventualmente salvati come storico. Il PLC FX3G è stato progettato da Mitsubishi Electric con dimensioni molto compatte, per applicazioni ridotte ma caratterizzate da prestazioni spesso critiche e si adatta a qualsiasi esigenza grazie alla grande varietà di funzioni. Per ottimizzare l’investimento impiega lo stesso hardware e software della serie FX e garantisce il controllo diretto di inverter e sistemi motion control senza bisogno di hardware aggiuntivo. Ciò aumenta la semplicità d’implementazione e consente di realizzare sistemi multassi affidabili ma economici, senza altri costi per un controllore specifico. I controllori FX3G possono operare autonomamente, ma in caso di necessità si possono integrare facilmente con tutti gli altri componenti di un sistema. Le istruzioni standard adottate, infatti, agevolano il controllo tramite un collegamento digitale preciso e affidabile. La semplicità di collegamento a uno o più inverter (per esempio FR-D700) ottimizza il consumo energetico, oltre a permettere un funzionamento più preciso del motore. La serie è progettata con due bus. Il primo collega i moduli I/O e i blocchi funzionali FX, per offrire una gamma completa di I/O e moduli funzione analogici e di rete. Invece il secondo bus utilizza gli ADP della serie FX3U per aggiungere funzioni di comunicazione ad alte prestazioni e analogiche collegate direttamente alla CPU. Un simile approccio costruttivo permette di aumentare le prestazioni riducendo al contempo la programmazione, con tempi di sviluppo assai più rapidi e una maggiore produttività.

 

 

 

 

 

 

 

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO