IF55 Lika Electronics – L’evoluzione di Ethernet industriale

0
479

FIGURA LIKAI gateway IF55 di Lika Electronic permettono di integrare gli encoder SSI in una rete Ethernet industriale: assicurano così le performance elevate e le potenzialità offerte dalla tecnologia Ethernet e soddisfano i requisiti di efficienza e produttività richiesti dall’automazione industriale più evoluta: comunicazione real time, sincronizzazione deterministica, baud rate elevati fino a 100 Mbit/s su lunghe distanze, topologie di rete flessibili, diagnostica avanzata, integrazione IT. Sono ideali in particolare nel caso di retrofitting o per le installazione in spazi ristretti.

Plus innovativi del prodotto

In un mondo dell’automazione industriale dove si registra la contemporanea presenza di una molteplicità di protocolli di rete e spesso la necessità di far dialogare piattaforme differenti e specifiche quando non il vecchio con il nuovo, i moduli di conversione diventano una soluzione fondamentale, anche in un’ottica di contenimento dei costi. La gamma di gateway IF55 di Lika Electronic è specificamente progettata per interfacciare encoder seriali SSI, siano essi rotativi o lineari, e integrarli semplicemente all’interno delle reti Ethernet industriali più diffuse: Profinet, Powerlink, EtherCAT e Modbus/TCP (ma anche in bus di campo tradizionali, come CANopen e Profibus). In questo modo, nell’ambito per esempio di un progetto di ammodernamento di un impianto, è possibile convertire e reimpiegare facilmente un encoder con interfaccia SSI in un sistema di comunicazione più moderno e integrato anziché dismetterlo. Oppure si può finalmente installare un piccolo encoder (Ø 36 mm!) in spazi angusti senza rinunciare alla tecnologia Ethernet. I convertitori IF55 permettono di collegare encoder SSI con risoluzione fino a 16 bit monogiro e fino a 30 bit multigiro, protocolli MSB Allineato a sinistra o LSB Allineato a destra e codice d’uscita binario o Gray. Gli encoder possono essere indifferentemente rotativi monogiro e multigiro oppure lineari e non richiedono alcuna modifica hardware o software in quanto la configurazione avviene tramite il controller dell’interfaccia prescelta e una semplice e veloce parametrizzazione. L’encoder SSI viene configurato come dispositivo Slave per comunicare in maniera completa ed efficiente nella rete industriale:

  • encoder Slave Profinet IO con interfaccia conforme alle specifiche del Profilo Encoder V4.1 versione 3.162; adempie ai requisiti delle classi di applicazioni 3 e 4, supporta le modalità di trasmissione RT real-time e IRT isocrona real-time e implementa i telegrammi standard 81, 82, 83 e 84; aggiunge anche un web server integrato;
  • encoder CN Powerlink conforme alle specifiche contenute in “EPSG Draft Standard 301 Ethernet POWERLINK Communication Profile Specification Version 1.2.0”, implementa quindi gli oggetti descritti nel profilo di comunicazione DS301 e nel profilo encoder DS406 CANopen (CANopen over Ethernet);
  • encoder Slave EtherCAT conforme alle specifiche ETG.1000; supporta i protocolli CoE (CAN Application protocol over EtherCAT) e FoE (File Access over EtherCAT per l’aggiornamento del firmware) e l’EtherCAT State Machine;
  • encoder Slave Modbus/TCP conforme alle specifiche del protocollo 1b3 Modbus; implementa un web server integrato per la parametrizzazione e l’informazione diagnostica.

I convertitori IF55 sono semplici e veloci da installare e mettere in servizio. Dispongono di custodia metallica con grado di protezione IP65 ed possono essere montati su rotaia tipo DIN TS35 mediante clip. Implementano la serie completa dei parametri di informazione e configurazione: lettura della posizione, scaling completo, preset, direzione di conteggio, diagnostica estesa, impostazione della rete Ethernet. Tutti i modelli dispongono di LED di diagnostica conformi alle specifiche del protocollo per un controllo visivo dello stato dell’interfaccia e del dispositivo. Utilizzano connettori e cavi di connessione conformi alle specifiche di ciascun protocollo.

Campi di applicazione

I gateway IF55 si prestano in modo ottimale anzitutto alle esigenze di modernizzazione di impianti e dispositivi esistenti. Sono inoltre ideali qualora gli spazi impediscano l’installazione degli encoder Ethernet standard, caratterizzati da un certo ingombro dimensionale. In questi casi è possibile installare piccoli encoder SSI con flangia di diametro 36 mm e collegarli poi alla rete Ethernet mediante il gateway. Non solo: questi convertitori permettono l’integrazione nelle moderne reti Ethernet anche di encoder lineari e encoder bearingless che per caratteristiche costruttive ed esigenze di miniaturizzazione sono esclusi da queste tipologie di installazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here