Control Techniques celebra il 40° anniversario

0
420

Control Techniques, società del gruppo Emerson Industrial Automation, che produce soluzioni e tecnologie per il motion control, celebra oggi il suo 40° anniversario. La società, con sede nel Regno Unito, è stata fondata il 4 ottobre 1973 con la denominazione sociale KTK. KTK è diventata poi Control Techniques il 9 dicembre 1985 e, il 30 novembre 1994, è stata acquisita da Emerson Enrique Miñarro Viseras, Presidente di Control Techniques, commenta: «Sono orgoglioso di guidare questa fantastica società. Desidero ringraziare tutti i dipendenti, anche quelli che non lavorano più con noi, per l’intenso lavoro svolto grazie al quale Control Techniques è diventata un leader mondiale con una ricca storia di successi. «Lo scorso anno, Control Techniques ha lanciato Unidrive M, la prima famiglia di convertitori dedicata in modo specifico al mercato dell’automazione della produzione e, in un prossimo futuro, immetterà sul mercato nuove gamme di prodotti mirate a ciascuno degli altri principali mercati di riferimento. Sono fermamente convinto che l’attenzione costante che rivolgiamo all’innovazione tecnologica, assicurerà continui successi a Control Techniques.» Control Techniques vanta centri di produzione, engineering e progettazione nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Francia, in Cina e in India, nonché sedi commerciali in oltre 100 paesi. Attualmente, la società conta un organico di circa 1.971 persone.

Una tradizione di eccellenza mondiale

 1983 – Commander VL —  il primo azionamento AC compatto

1986 – Mentor — il primo azionamento digitale DC

1988 – Flux Vector — il primo azionamento AC vettoriale ad anello chiuso

1995 – Unidrive — il primo azionamento AC universale

2003 – Unidrive SP — il primo azionamento AC universale con intelligenza e sicurezza integrati

2008 – Digitax ST — la gamma di servo azionamenti più compatta e performante

2012 – Unidrive M — la più completa gamma di azionamenti dedicata al Manufacturing Automation

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here