HomeIndustria 4.0Competence Center 4.0Unione Industriali Torino e API Torino nuovi soci di CIM4.0

Unione Industriali Torino e API Torino nuovi soci di CIM4.0

Prosegue la crescita e il consolidamento del Competence Center che ha il proprio quartier generale nella sede del Politecnico di Torino a Mirafiori.

Leggi la rivista ⇢

  • n.2 - Maggio 2022
  • n.1 - Marzo 2022
  • n.4 - Novembre 2021

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

Unione Industriali Torino e API Torino entrano a far parte del Competence Center Nazionale CIM4.0 come soci. Un passaggio che di fatto rafforza una collaborazione in corso da tempo.

“Avere all’interno della nostra compagine due nuovi soci del calibro di Unione Industriali Torino e API Torino significa poter diventare per l’intero comparto industriale piemontese un punto di riferimento centrale nei processi di trasformazione tecnologica e diffusione della cultura 4.0 delle imprese”, ha dichiarato il Presidente del Competence Center, Luca Iuliano.

Trasformarsi per competere

L’ingresso dell’Unione Industriali Torino e di API Torino rafforza la vocazione operosa del CIM4.0, che ha saputo esprimersi non solo sul territorio piemontese, ma anche nazionale ed europeo.

“Il momento storico che stiamo vivendo è caratterizzato da grandi trasformazioni”, ha commentato il Presidente dell’Unione Industriali Torino, Giorgio Marsiaj. “Le aziende hanno bisogno di essere supportate nella transizione tecnologica, energetica e digitale per continuare a essere competitive sui mercati globali. Il nostro ingresso ufficiale nel CIM 4.0 risponde, quindi, alle esigenze delle nostre imprese e della nostra comunità”.

Porte aperte alle pmi

“Attraverso il CIM4.0 anche le piccole e medie imprese possono accedere a nuove competenze e a soluzioni tecnologiche di frontiera, usufruendo così di uno strumento che costituisce una forte spinta all’innovazione, allo sviluppo e all’adozione di nuove soluzioni tecnologiche e digitali”, ha aggiunto il Presidente di API Torino, Fabrizio Cellino.

“La recentissima approvazione da parte della Commissione Europea del progetto EXPAND (Extended Piedmont and Aosta valley Network for Digitalization) – che vede CIM4.0 capofila e API Torino nella compagine dei partner – testimonia quanto sia strategico e importante per il nostro territorio proseguire con la condivisione di progettualità volte a raccogliere i fabbisogni delle piccole e medie imprese oltre che supportarle nella transizione digitale ed ecologica, puntando su innovazione, trasferimento tecnologico, formazione, supporto agli investimenti e networking”, ha concluso Cellino.

Unione Industriali Torino e API Torino nuovi soci di CIM4.0 - Ultima modifica: 2022-07-13T18:36:39+02:00 da Massimiliano Luce
Unione Industriali Torino e API Torino nuovi soci di CIM4.0 - Ultima modifica: 2022-07-13T18:36:39+02:00 da Massimiliano Luce