HomeProcess AutomationIndustrial SoftwareSulla strada dell'economia circolare con Sustainable Innovation Intelligence

Sulla strada dell’economia circolare con Sustainable Innovation Intelligence

La nuova soluzione Dassault Systèmes consente alle aziende di favorire l'economia circolare riducendo l'impatto ambientale di prodotti e processi durante l'intero ciclo di vita

Leggi la rivista ⇢

  • n.302 - Maggio 2022
  • n.301 - Aprile 2022
  • n.300 - Marzo 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

Nicoletta Buora

Ci siamo quasi. Da anni si parla di economia circolare, ma servono tecnologie applicabili al mondo della produzione.

Con la sua nuova soluzione di valutazione del ciclo di vita “Sustainable Innovation Intelligence”, Dassault Systèmes consentirà alle imprese di produzione di ridurre l’impatto ambientale di prodotti, materiali e processi, contribuendo a guidare un’economia circolare.

Completamente integrata nella piattaforma 3DExperience, Sustainable Innovation Intelligence, grazie alla combinazione della tecnologia dei gemelli virtuali e delle capacità di valutazione del ciclo di vita, offre nuovi modi per impostare e misurare i requisiti di sostenibilità a partire dal concept.

“Costruire collettivamente un’economia sostenibile richiede la trasformazione del processo di innovazione sostenibile, dall’estrazione delle materie prime all’utilizzo, al riutilizzo e al riciclaggio”, ha dichiarato Florence Verzelen, Executive Vice President, Industry, Marketing and Sustainability di Dassault Systèmes. 

Ecoinvent, il database sull’impatto di processi industriali e agricoli

Sustainable Innovation Intelligence è stata messa a punto grazie a una partnership strategica con l’associazione no profit ecoinvent, tra le principali realtà mondiali specializzate nei dati relativi all’inventario del ciclo di vita.

I set di dati misurano e forniscono informazioni sulle risorse naturali prelevate dall’ambiente, l’inquinamento rilasciato nell’acqua e nel suolo, le emissioni rilasciate nell’aria, i prodotti richiesti da altri processi, i prodotti, co-prodotti e rifiuti generati in diversi settori a livello globale e regionale.

La soluzione di Dassault Systèmes, basata su cloud, integra in modo unico il database di ecoinvent sull’impatto di oltre 18.000 processi industriali e agricoli, nella progettazione virtuale, nello sviluppo del prodotto, nell’ingegneria di produzione, nelle operazioni e nella logistica. 

“La partnership con Dassault Systèmes è la prima con una società di software in cui il nostro database viene utilizzato sin dall’inizio nei processi di ingegneria di prodotto e di produzione per effettuare valutazioni di sostenibilità”, ha commentato Emilia Moreno Ruiz, Interim Director di ecoinvent Association.

Sviluppare modelli di business circolari integrando l’ecodesign

Molte aziende stanno lavorando per ridurre le loro emissioni e puntano a sviluppare modelli di business più circolari entro il 2030, riprogettando le loro linee di prodotto e i sistemi di produzione.

Per guidare un’innovazione sostenibile e disruptive, le aziende hanno bisogno di integrare i principi dell’ecodesign a monte, riflettendo sui loro prodotti e processi futuri ancor prima che si verifichi qualsiasi impatto ambientale nel mondo reale.

Gli universi virtuali forniscono questa opportunità. Così specialisti di LCA, progettisti industriali, ingegneri di prodotto e di produzione potranno creare cicli di vita circolari impostando i requisiti di sostenibilità sin dall’inizio, combinando i dati LCA con la tecnologia dei gemelli virtuali.

Sulla strada dell’economia circolare con Sustainable Innovation Intelligence - Ultima modifica: 2022-04-06T12:15:58+02:00 da Nicoletta Buora
Sulla strada dell’economia circolare con Sustainable Innovation Intelligence - Ultima modifica: 2022-04-06T12:15:58+02:00 da Nicoletta Buora