Sicurezza dei dati personali e tecnologia informatica

computer keyboardPubblicato sul sito del Garante della privacy  il vademecum sul cloud computing. Numerosi servizi offerti da un provider, di memorizzare, archiviare ed elaborare informazioni grazie all’utilizzo di risorse hardware e software distribuite in rete, garantiscono sì soluzioni innovative per gestire molteplici attività con efficienza e possibili risparmi; tuttavia il loro utilizzo, espone l’utente a potenziali rischi di violazione della propria privacy. In attesa di una normativa internazionale aggiornata e uniforme, che permetta di governare il fenomeno senza rischiare di penalizzare le sue potenzialità di sviluppo, è, dunque, apparso necessario che le imprese e la pubblica amministrazione prestino particolare attenzione alle criticità connesse all’adozione dei servizi cloud. In relazione a ciò, il Garante ha voluto contribuire a dare la massima consapevolezza dei propri diritti a chi interagisce con i servizi offerti, indicando una linea di comportamento cui conformarsi per le attività istituzionali e per il proprio business.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here