HomeFactory AutomationRoboticaRobotica collaborativa e software, la ricetta per un'automazione da laboratorio flessibile

Robotica collaborativa e software, la ricetta per un’automazione da laboratorio flessibile

Oggi i sistemi di automazione da laboratorio basati sull'integrazione spinta di software e robotica sono fondamentali per ottimizzare i flussi di lavoro.

Leggi la rivista ⇢

  • n.6 - Giugno 2024
  • n.5 - Maggio 2024
  • n.4 - Aprile 2024

Ti potrebbero interessare ⇢

Laura Rubini

Metti insieme un software di gestione avanzato, della robotica collaborativa e della strumentazione orientata al digitale e ottieni la ricetta perfetta per un'automazione da laboratorio sempre più flessibile e personalizzabile.

È questa la ricetta preparata da Abb Robotics e Mettler-Toledo. Le due aziende hanno scelto di collaborare per promuovere nuove soluzioni di automazione da laboratorio. Soluzioni che passano dall'integrazione spinta di tecnologie robotiche e software avanzati di gestione degli strumenti.

I vantaggi dell'automazione e della robotica in laboratorio

Oggi i sistemi di automazione basati sull'integrazione intelligente di software e robotica sono fondamentali nei laboratori di tutte le dimensioni per ottimizzare i flussi di lavoro. Automatizzando le attività di laboratorio, si possono gestire in modo più efficace volumi di test e analisi sempre maggiori. Così, i compiti stessi degli staff diventano più efficienti e si riducono anche i costi.

Automatizzando azioni ripetitive e faticose, i tecnici di laboratorio hanno più tempo per dedicarsi ad attività di maggior valore. I sistemi robotici e automatizzati in un laboratorio operano con precisione e in modo continuo: i loro movimenti standardizzati sono ripetibili. Tutto ciò riduce gli errori di manipolazione e le contaminazioni crociate. Allo stesso tempo, aumenta la robustezza dei test perché diminuiscono i falsi positivi e, di conseguenza, le deviazioni.

La registrazione automatizzata dei dati in ogni fase del flusso operativo di un'attività di laboratorio, dalla scelta dei materiali stoccati alla raccolta dei campioni, all’esecuzione dell’analisi, all’incubazione e l’elaborazione dei risultati, assicura la piena integrità e la tracciabilità dei dati. La digitalizzazione stessa migliora l’efficienza del laboratorio ottimizzando la programmazione e riducendo la documentazione manuale e le indagini necessarie. 

La collaborazione tra Abb Robotics e Mettler-Toledo

Per tutti questi motivi, chi opera nei settori pharma, chimico, alimentare, dei semiconduttori e delle batterie e deve gestire un laboratorio oggi guarda con interesse sempre maggiore alla tecnologia robotica integrata, per accelerare l'innovazione e affrontare la carenza di manodopera.

Pensando a questi settori, Abb Robotics e Mettler-Toledo hanno deciso di firmare un Memorandum of Understanding per portare sul mercato una soluzione che integra i robot collaborativi di Abb con LabX, il software di gestione degli strumenti di laboratorio di Mettler-Toledo. 

Si tratta di una soluzione che prevede l'integrazione diretta del software LabX di Mettler-Toledo nei controllori robotici OmniCore dei cobot Abb. Grazie a questa integrazione, si possono gestire direttamente in LabX i flussi di lavoro dei laboratori robotizzati. In questo modo, aumentano i livelli di efficienza e di qualità dei flussi, per una serie di attività diverse. Si va dalla ricerca ai test e al controllo di qualità.  

Robotica collaborativa e software, la ricetta per un’automazione da laboratorio flessibile - Ultima modifica: 2024-02-07T12:44:21+01:00 da Laura Rubini