HomeIndustria 4.0Incentivi e Transizione 4.0PNRR, bilancio dopo il primo semestre: gli interventi realizzati e gli impegni...

PNRR, bilancio dopo il primo semestre: gli interventi realizzati e gli impegni futuri

Dopo aver realizzato 45 interventi per il primo semestre del PNRR, l’Italia dovrà rispettare ulteriori 55 impegni, raggiungendo 16 obiettivi e 39 traguardi entro la fine del 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

Marianna Capasso

Per collaborare alla ripresa post-pandemica, nel luglio del 2020 l’UE ha chiesto a ogni Stato Membro di presentare un pacchetto di investimenti e riforme nazionali, affrontando così i danni economici e sociali della crisi, nonché le problematiche endogene già accumulate negli anni precedenti. Ogni Paese ha quindi elaborato il proprio Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), seguendo i tre assi strategici europei: digitalizzazione e innovazione, transizione ecologica e inclusione sociale.

Oggi, dopo più di 12 mesi dalla prima erogazione, facciamo il punto sul PNRR. Vediamo com’è strutturato, come si articolano le missioni, analizzando i risultati del primo semestre 2022. E, se nell’ultimo anno abbiamo assistito a importanti progressi, all’orizzonte già si delineano altrettanti progetti in fase di realizzazione.

  • Struttura e prospettive del Piano Nazionale
  • Bilancio del primo semestre 2022
  • Scenario futuro, fino alla fine del 2022

PNRR, bilancio dopo il primo semestre: gli interventi realizzati e gli impegni futuri - Ultima modifica: 2022-09-29T08:00:15+02:00 da Marianna Capasso
PNRR, bilancio dopo il primo semestre: gli interventi realizzati e gli impegni futuri - Ultima modifica: 2022-09-29T08:00:15+02:00 da Marianna Capasso