Lanciata la prima IoT Big Data Challenge

internet-of-things-IoTTelit Wireless Solutions, provider mondiale di soluzioni, prodotti e servizi machine-to-machine (M2M) di elevata qualità, ha annunciato di aver siglato una partnership con Google Cloud Platform per lanciare la prima IoT Big Data Challenge, una competizione volta a promuovere e accelerare l’innovazione sul fronte dell’Internet delle Cose. «La nostra partnership con Google e il lancio della IoT Big Data Challenge conferma ulteriormente la nostra strategia e il nostro approccio ONE STOP. ONE SHOP», ha commentato Oozi Cats, CEO di Telit Communications PLC. «La soluzione Cloud m2mAIR di Telit, insieme alla Piattaforma Cloud di Google e al talento degli sviluppatori costituisce un insieme perfetto di competenze, per andare avanti e massimizzare i benefici dell’Internet delle Cose». Sviluppatori da tutto il mondo sono invitati a creare applicazioni Web-based e mobile, basate su dati provenienti da una serie di sensori e dispositivi connessi. I partecipanti utilizzeranno la Piattaforma Cloud di Google per rilevare dati IoT, e altre fonti rilevanti, per illustrare la potenza e la semplicità di sviluppo delle soluzioni IoT. La IoT Big Data Challenge mira ad armonizzare i mondi dei dispositivi connessi e del cloud computing in modo semplice e immediato, offrendo nuove opportunità per tutti. La collaborazione tra Telit e Google sblocca infatti il potenziale dell’Internet delle Cose. Gli esperti di cloud non hanno più bisogno di conoscere gli ins-and-outs dell’Internet delle Cose e il cloud non rappresenta più un ostacolo per chi si occupa del settore dei dispositivi connessi. La IoT Big Data Challange incoraggia gli sviluppatori a presentare applicazioni innovative che abbiano uno o più obiettivi all’interno delle seguenti categorie:

  • Business Transformation
  • Healthy and Happy Living
  • The Good of Mankind

Un panel di giudici si occuperà di valutare le applicazioni e selezionare i vincitori sulla base di criteri quali innovazione, impatto commerciale e benefici per la società. La IoT Big Data Challange è rivolta a singoli individui, gruppi e organizzazioni da tutto il mondo e i vincitori saranno invitati a partecipare agli eventi in Nord America e Europa. Nella revisione delle candidature, i giudici considereranno una serie di criteri valutando in che modo le applicazioni promuovono e accelerano i benefici dell’Internet delle Cose, tra cui:

  • Innovazione
  • Impatto commerciale potenziale
  • Scalabilità
  • Il miglior utilizzo dei dati Telit e delle risorse dello sviluppo della piattaforma Google Cloud
  • Look and feel
  • Intrattenimento
  • Perché non ci abbiamo pensato prima?

La registrazione e il Webcast sono programmati per il 2 dicembre 2014 alle 11. Le candidature devono arrivare entro il 9 gennaio 2015 e i vincitori saranno avvertiti via mail e invitati al deviceWISE Global Summit di Miami il 27 gennaio 2015 e i vincitori in Europa, Medio Oriente e Africa saranno invitati all’evento Google Cloud Platform a Londra il 3 febbraio 2015.
Per maggiori informazioni e per registrarsi alla IoT Big Data Challenge, è possibile visitare il sito

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here