La più corta della sua categoria: la nuova pinza rotante DG20 di Afag

Con la pinza rotante DG 20 il gruppo Afag Automation AG ampia la sua gamma prodotti. DG 20 è particolarmente indicata per operazioni pneumatiche complesse di presa/rotazione di piccoli componenti. È la pinza rotante più corta della sua classe di potenza e convince con una guida delle griffe estremamente precisa. Progettata per un carico utile massimo di 3,5 kgcm2, può afferrare pesi decisamente più importanti rispetto ai modelli comparabili.

La pinza rotante DG 20 è composta da un azionamento rotatorio e da un terminale a pinza girevole. Su quattro lati del corpo base si trovano i collegamenti pneumatici che l’utilizzatore può scegliere in base alle proprie necessità DG 20 può essere installata sia in verticale che in orizzontale. Con un carico utile massimo di 3,5 kgcm2 è indicata per afferrare e ruotare pezzi di piccola dimensione. L’angolo di rotazione standard di questo strumento di meccanica fine è pari a 180°. Per le applicazioni in cui serve solo un quarto di rotazione, DG 20 può essere equipaggiata opzionalmente con una battuta fissa, che limita l’angolo di rotazione a 90°.

Grazie al sollevamento delle pinze di 2 x 6 mm e alla forza di chiusura di 50 N il sistema DG 20 è molto preciso e ben calibrato per i suoi utilizzi. Per le regolazioni di precisione le pinze rotanti dispongono di un ugello dell’aria, grazie al quale è possibile un controllo di elevata sensibilità e precisione. Eventuali cavi e tubi flessibili fastidiosi possono essere tutti fatti passare sul retro della pinza rotante. In questo modo si escludono danni e interruzioni dovuti ai movimenti di cavi e tubi e si evitano intoppi nei processi. Grazie al design snello DG 20 è la pinza rotante più corta della sua classe di potenza e rappresenta pertanto un’integrazione ottimale dei moduli per la movimentazione di Afag.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here