HomeScenariInvensys potenzia le soluzioni di ottimizzazione per le raffinerie

Invensys potenzia le soluzioni di ottimizzazione per le raffinerie

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

La Redazione

Invensys Operations Management, fornitore di sistemi tecnologici, soluzioni software e servizi di consulenza alle aziende manifatturiere e le infrastrutture su scala globale, ha introdotto nuove soluzioni per l’ottimizzazione delle raffinerie ad integrazione del porfolio esistente SimSci-Esscor di soluzioni per l’industria di processo nel settore petrolchimico. Per aiutare le aziende di raffinazione a soddisfare le crescenti esigenze in ambito operativo, Invensys ha presentato due nuove soluzioni: una soluzione per la contabilizzazione del rendimento e una suite per le unità off-sites integratata con sistemi di pianificazione e schedulazione.

La società ha inoltre annunciato l’acquisizione di Spiral Software, società privata con sede a Cambridge, Regno Unito. Spiral Software fornisce l’unica soluzione integrata e completa per le raffinerie, in grado di unire la gestione dei dati sulle materie prime alla pianificazione e programmazione. Questo significa che le soluzioni Simsci-Esscor di Invensys Operations Management sono in grado di supportare e ottimizzare in modo completo l’intera catena del valore di un impianto di raffinazione,  dalle operazioni di contrattazioni del greggio alla distribuzione, compresa la modellizzazione del ciclo di vita del prodotto, dalla progettazione d’impianto all’ottimizzazione delle performance di produzione. Con questa acquisizione, Invensys è in grado di offrire l’unica soluzione completa di ottimizzazione esistente oggi sul mercato, che aiuterà i clienti a risparmiare sui costi e migliorare i margini, per un equivalente di milioni di dollari ogni anno.

Invensys potenzia le soluzioni di ottimizzazione per le raffinerie
- Ultima modifica: 2012-12-03T14:48:01+01:00
da La Redazione
Invensys potenzia le soluzioni di ottimizzazione per le raffinerie - Ultima modifica: 2012-12-03T14:48:01+01:00 da La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui