Il riconoscimento facciale Okao Vision by Omron

Omron Electronic Components Europe ha annunciato un nuovo pacchetto di riconoscimento facciale Okao Vision che consente un riconoscimento del volto ad alta precisione. Gli sviluppatori potranno implementare Okao Vision in modo flessibile sulla propria piattaforma hardware embedded preferita.

Le nuove librerie di deep learning di Okao Vision Face Recognition V9.0 si rivolgono alle applicazioni che richiedono un alto grado di sicurezza in molteplici condizioni, come ad
esempio scarsa illuminazione o una variabile angolazione del viso rispetto al rilevatore.

Applicazioni target

Tra le applicazioni target si segnalano quelle di controllo di sicurezza e accessi, monitoraggio tempistiche e presenze, sistemi di accesso/attivazione e controllo
autofocus/esposizione automatica per fotocamere.

Un’importante applicazione potenziale riguarda il monitoraggio della partecipazione alle riunioni sia in presenza che online, dove il pacchetto permette di facilitare il tracciamento dei contatti e verificare l’effettiva presenza. Tra le applicazioni automotive spicca il riconoscimento del conducente per gestire funzioni quali la regolazione del sedile.

Le nuove librerie

Le nuove librerie di riconoscimento facciale ottengono risultati di valutazione eccellenti
indipendentemente dalla tonalità della pelle e dalle dimensioni del viso, con un tasso di
errore estremamente basso anche su immagini con dimensioni fino a 40 pixel. I test di
benchmark con i processori Intel e Arm hanno dimostrato che Okao Vision Face
Recognition V9.0 offre tempi di riconoscimento eccezionalmente rapidi nonostante la
maggiore precisione, permettendo agli utenti delle applicazioni di controllo accesso, ad
esempio, di rendersi conto a malapena dell’attesa nella convalida della propria identità.
Omron Electronic Components Europe 2.

Il pacchetto completo Okao Vision Face Recognition V9.0 prevede delle librerie modulari
che forniscono una varietà di funzionalità di rilevamento, tra cui valutazione
dell’espressione facciale, stima dell’età e del genere e miglioramento dell’immagine
fotografica, incluso riduzione dell’effetto occhi rossi, conformazione del viso,
ingrandimento degli occhi e rimozione delle imperfezioni.

Gli utenti possono combinare le funzionalità di vari moduli per aggiungere valore alle loro applicazioni. Gabriele Fulco, European Product Marketing Manager Sensors presso Omron
Electronic Components Europe ha aggiunto: “Oltre a migliorare l’accuratezza del
riconoscimento grazie al deep learning, Okao Vision sarà disponibile sotto forma di set
di librerie software pronte per l’integrazione con i sistemi operativi Linux, Windows e
iOS. Ciò consente agli utenti di sfruttare le ampie funzionalità del pacchetto di visione
artificiale di OMRON nei propri sistemi integrati già in esercizio utilizzando dell’hardware
personalizzato. Le librerie standard sono già disponibili per varie piattaforme”.

OkaoVision rappresenta una soluzione già collaudata dal mercato, con oltre 1,5 miliardi di licenze fornite fino ad oggi. I pacchetti Okao Vision Face Recognition V7.0 e V8.0 precedenti, che sfruttano le tradizionali tecniche di riconoscimento facciale e che
sono incorporati nel modulo fotocamera Omron HVC, sono sempre disponibili per
applicazioni che richiedano tempi di risposta ancora più rapidi

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here