Gellify integra il ramo Management Consulting di Innext

Gellify annuncia l’integrazione del ramo Management Consulting di Innext, società di consulenza aziendale specializzata in progetti di Business Innovation, Digital Transformation, Change Management e Sviluppo Strategico.

Fondata nel 2003 a Milano, Innext supportale imprese nei processi di cambiamento, disegnando ed implementando percorsi di trasformazione in ambito strategico, organizzativo e tecnologico.

La sua business unit “Management Consulting” ha un modello analogo a quello della business line “Gellify for Companies” e accompagna aziende imprenditoriali e corporate nella creazione ed evoluzione dei propri modelli di business e organizzativi con l’obiettivo di generare valore: aumentare la redditività, migliorare le prestazioni dell’organizzazione e innovare i processi.

Una visione comune

Questa visione comune è stata uno degli elementi determinanti che hanno convinto Gellify ad investire nella società, facendo anche leva sul peculiare modello della piattaforma di innovazione.

Secondo le recenti previsioni dell’agenzia di rating Moody’s, l’economia dell’Italia crescerà nel 2021 del 5,6% (dopo il -9% del 2020), nell’ambito di un’Europa che per almeno i prossimi due anni sarà caratterizzata da una crescita lenta, irregolare e fragile.

Premesso questo scenario incerto, le imprese più innovative o in trasformazione hanno iniziato ad operare in ciò che si può definire una “nuova economia”, in cui il digitale, la sostenibilità e l’automazione avranno un peso crescente, sotto la spinta della pandemia.

Un’unica struttura di servizi innovativi per le imprese

Le aree di offerta di Gellify e di Innext integrate in un’unica struttura di servizi innovativi per le imprese permetteranno di moltiplicare le forze delle due realtà ed accompagnare aziende corporate ed imprenditoriali ad affrontare i fattori di criticità emersi per il futuro prossimo: i clienti di Gellify potranno contare sulle competenze di strategia e change management dei professionisti di Innext, mentre i clienti di Innext avranno a disposizione la profondità di applicazione delle innovazioni offerte dall’ecosistema di Gellify, fino all’implementazione di progetti di open innovation e di corporate venture capital.

Tra i clienti Innext si contano 400 imprese nei principali settori e con una profondità di esperienza nel manifatturiero e nel Retail.

L’integrazione delle due realtà farà dunque leva su esperienza e network dei fondatori, sulle competenze integrate dei team e sugli elementi differenzianti del modello Gellify che lo rendono unico sul mercato: i verticali Industry 4.0, il Phygital Hub e la Community dell’innovazione “Explore”.

“L’idea di unire le nostre forze ci è venuta collaborando su un cliente storico di Innext in cui la visione strategica necessitava di enabler tecnologici a supporto della execution dei progetti. – dichiara Fabio Nalucci, CEO e Founder di Gellify (nell foto) – Da quel progetto congiunto ci è risultato chiaro il potenziale di un team unico che lavorasse sui clienti per definire le strategie di innovazione e crescita prima e le realizzasse con il supporto di tecnologie innovative poi”.

“I numerosi confronti avuti in questi mesi con il mercato e con i nostri clienti storici ci hanno convinto definitivamente che la somma delle competenze e peculiarità delle attività di consulenza di Innext e quelle di innovazione e tecnologia di Gellify costituisce un importante elemento di valore aggiunto nel supporto alle imprese e rappresenta la nascita di un soggetto unico nel panorama italiano. – dichiara Stefano Tommasi, Co-founder, Partner and CEO di Innext – Considerata poi l’eccezionalità e difficoltà del momento che stiamo vivendo, le conferme e gli apprezzamenti ricevuti rafforzano ulteriormente la convinzione di essere sulla strada giusta, per noi, per i nostri clienti e tutti i membri del team”.

I fondatori di Innext Stefano Tommasi e Francesco Ferri entrano entrambi alla guida di “Gellify for Companies” assumendo il ruolo di Managing Partner di Gellify .

Nel 2020 Gellify Group ha generato nel ramo servizi un fatturato di 10 milioni di Euro e nel ramo investimenti ha al momento 33 aziende in portafoglio che nel 2020 hanno generato in totale 65 milioni di Euro di ricavi, in crescita del 45% rispetto al 2019 (45 milioni di Euro). Dopo la exit di Habble, avvenuta a fine aprile in pieno periodo di lockdown, si prevedono altre 2 exit nel primo trimestre 2020.

Nel 2020 la divisione Consulting di Innext ha consolidato un fatturato di 2 milioni di Euro con 20 persone dedicate ai servizi di Management Consulting. Il business ricorrente è uno degli indicatori più significativi della professionalità e dell’efficacia dell’azienda: oltre il 60% dei clienti lavora con Innext da più di 5 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here