Esercito di mini-robot

roboticaÈ pronta la prima squadra di mini-robot: è un primo nucleo di 40 piccoli automi programmati per lavorare in gruppo ed è solo il primissimo passo perché l’obiettivo è costruire gruppi ben più numerosi, che i ricercatori chiamano “sciami”, per eseguire compiti di precisione.  Il risultato si deve ai ricercatori del Centro di robotica dell’Università britannica di Sheffield (Scentro). Secondo gli esperti la tecnologia estremanete semplice alla base di queste macchine potrebbe in futuro portare a robot sempre più piccoli, capaci di lavorare in gruppi anche di migliaia di esemplari tutti cooperanti tra loro.  I primi 40 piccoli robot sono in grado di formare uno sciame e di lavorare in maniera coordinata come fanno le api o gli stormi di uccelli, senza per questo bisogno di un complesso software. Ogni robot utilizza un solo sensore per comunicare con i suoi simili. Qualora non riuscisse a “vedere” un suo compagno inizierebbe a girare su se stesso o muoversi in cerchio, fino a intercettarne uno per fare in modo così di costruire gradualmente e mantenere, una formazione di gruppo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here