Efficientamento energetico dei motori: il Soft Starter STS Ghisalba

Ghisalba, nella sua continua ricerca di migliorare le prestazioni energetiche dei motori elettrici, propone una soluzione tecnicamente innovativa grazie al suo Soft Starter STS (Soft Touch Starter) che integra la funzione brevettata iERS per l’efficientamento energetico dei motori.

Questa nuova tecnologia permette di efficientare il consumo di energia durante il normale funzionamento del motore alla sua velocità nominale consumando la minor energia possibile il che si traduce in minore dissipazione di potenza.

STS è in grado di valutare il livello energetico necessario a far girare il motore alla velocità nominale e se possibile di ridurre la potenza utilizzata.

Se non fosse possibile efficientare il motore per esigenze applicative, automaticamente il bypass interno viene attivato eliminando le perdite per dissipazione su se stesso.

Da non trascurare le dimensioni del soft starter molto inferiori all’inverter (minor spazio utilizzato e riduzione del quadro elettrico), la dissipazione trascurabile, la possibilità di utilizzare cavi non schermati e nessun filtro aggiuntivo che rendono economicamente vantaggioso l’uso degli STS .

Inoltre, non generando armoniche, si ottengono minori perdite nei cavi e nei trasformatori che possono ridurre i costi di installazione-funzionamento oltre che allungare la vita elettrica  dei componenti installati e non causare interventi intempestivi delle protezioni con conseguenti fermi impianto.

Efficientamento in un depuratore

In un depuratore di una città piemontese di circa 100.000 abitanti, Ghisalba ha fornito 12 Soft Starter IP54 (soluzione che ha permesso di installare le macchine direttamente sulle pompe e coclee) per una potenza di circa 1200 kW ottenendo una efficientamento medio del 7,2% grazie alla tecnologia iERS integrata nei suoi avviatori STS.

L’approccio con il cliente finale è stato quello di installare un quadro “efficientatore “ su una coclea da 55kW e misurare per 30 giorni l’energia utilizzata senza la funzione iERS (sfruttando il bypass integrato); nei successivi 30 giorni con la funzione efficientamento abilitata si sono registrati i nuovi dati.

Dal confronto delle due misure si è riscontrato un efficientamento medio del 7,2% che variava durante la giornata dal 2 % nel momento di maggiore afflusso di acqua nera fino al 12% durante il minore afflusso tipico della notte.

Con questi dati, l’amministratore del depuratore ha deciso di installare il nostro Soft Starter su 9 coclee e 3 pompe di sollevamento constatando il risparmio ottenuto su tutti i motori.

Particolare non indifferente è che sulle prime pompe di sollevamento installate da circa 4 anni, il tempo di manutenzione delle giranti è passato dai 8 mesi con sistema tradizionale di avviamento ai 24 mesi attuali dovuto alle minori sollecitazioni in fase di avviamento e decelerazione controllate dall’avviatore.

In questa applicazione l’utilizzo di un inverter era stato sconsigliato anche per il fatto della lunghezza cavi residente (circa 250 metri) che aveva creato problemi alla strumentazione in una precedente prova.

Efficientamento di un compressore

Lo stabilimento Ghisalba di Rivoli in provincia di Torino utilizza 2 compressori d’aria compressa azionati da altrettanti motori da 45 kW con funzionamento alternato. Nel piano di efficientamento energetico azienale si è verificato che il compressore è la macchina più energivora della azienda.

Il compressore originale utilizzava un sistema di avviamento tradizionale stella triangolo che creava problemi all’accensione (elevate correnti di spunto alla commutazione stella triangolo) e un consumo costante di circa 40 kW.

Utilizzando il soft starter STS abbiamo ottenuto un duplice obbiettivo:

  • ridurre le correnti di spunto con il controllo elettronico ; questo ha permesso di ridurre la potenza contrattuale installata e è stato possibile ritardate l’avviamento del motore durante la fase lavorativa (prima era necessario avviare il motore prima di tutte le altre apparecchiature per non creare sovraccarichi)
  • la potenza assorbita con la funzione iERS attivata è scesa a circa 37kW ottenendo un risparmio medio di circa il 5% di energia ottenendo le stesse prestazioni

L’efficientamento energetico è stato inoltre applicato con successo in applicazioni diverse quali ventilatori , centraline di pressione olio,  nastri trasportatori, agitatori e decanter.

La gamma di avviatori statici Ghisalba si completa con la nuova serie AGS più economica completa sempre di bypass, linea seriale, display OLED esteso, storico guasti ed eventi anche su USB per potenze da 7,5 a 160 kW.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here