HomeIndustria 4.0Incentivi e Transizione 4.0Contributi per gli investimenti innovativi delle imprese agricole

Contributi per gli investimenti innovativi delle imprese agricole

Leggi la rivista ⇢

  • n.4 - Novembre 2022
  • n.3 - Settembre 2022
  • n.2 - Maggio 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

La Redazione

Ai nastri di partenza c’è il Fondo per gli Investimenti Innovativi delle Imprese Agricole gestito dal Ministero dello Sviluppo Economico, che servirà a sostenere l’ammodernamento tecnologico delle aziende del comparto agroalimentare. La misura era stata introdotta dall’articolo 1 comma 123 della Legge 27 dicembre 2019 n. 160 e rimasta finora inattuata.

Il Fondo si rivolge alle micro, piccole e medie imprese agricole attive nel settore della produzione agricola primaria, della trasformazione e della commercializzazione di prodotti agricoli che effettuano investimenti per innovare i sistemi produttivi.

L’intervento finanzia l’acquisto e l’installazione di nuovi beni strumentali, materiali e immateriali, che dovranno essere utilizzati esclusivamente nelle sedi o negli stabilimenti dell’imprese situate sul territorio nazionale.

Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo a fondo perduto nella misura del 30 %delle spese ammissibili, e fino al 40% per beni 4.0 (ovvero quelli compresi negli allegati A o B della Legge n. 232/2016), con un massimo di 20mila euro per impresa. Non sono invece ammissibili alle agevolazioni le spese relative a beni usati, o sostenute con locazione finanziaria.

L’apertura del bando è a sportello: le domande verranno valutate in ordine cronologico di presentazione. Si attende a breve la pubblicazione dei termini per la presentazione delle richieste.

Articolo a cura di Elisa Rizzi [GFinance]

Contributi per gli investimenti innovativi delle imprese agricole
- Ultima modifica: 2021-11-23T15:04:52+01:00
da La Redazione
Contributi per gli investimenti innovativi delle imprese agricole - Ultima modifica: 2021-11-23T15:04:52+01:00 da La Redazione