Con XPlanar il motion è contactless

Il concetto di movimentazione a carrelli indipendenti introdotto per la prima volta al mondo da Beckhoff con XTS si è ulteriormente evoluto con la recente introduzione di XPlanar, il rivoluzionario sistema di movimentazione a levitazione magnetica che rappresenta una svolta decisiva nel campo delle tecnologie di motion. Con XPlanar il motion è contactless.

Movimentare i mover in modo indipendente

Il concetto su cui si basa XPlanar è quello di movimentare ‘n’ mover in modo indipendente eliminando qualsiasi contatto fisico con guide o supporti, vale a dire fluttuando. Questo grazie a un piano XY di riferimento, composto da una serie di piastrelle elettroniche interconnesse. Su queste viene sviluppato un campo di forze elettromagnetiche in grado di sostenere dei pallet porta oggetti.

Applicazioni e movimentazioni

Pensato soprattutto per l’uso in applicazioni di packaging, assemblaggio e intralogistica, XPlanar non è vincolato ad alcuna struttura meccanica prestabilita (come binari, tracce ecc.), poiché lascia liberi i mover di procedere su percorsi alternativi e dinamicamente riconfigurabili per trasportare oggetti in modo del tutto flessibile. I mover possono essere movimentati nelle due dimensioni X-Y con velocità fino a 4 m/s e accelerazioni di 2 g, assicurando una ripetibilità di posizionamento pari a 50 µm. L’assenza di attrito rende il sistema silenzioso e immune alle problematiche anti igieniche legate all’usura. Di fatto è il più innovativo e avveniristico sistema di movimentazione attualmente disponibile sul mercato.

Diverse tipologie di mover

XPlanar offre differenti tipologie di mover, cioè di piastre flottanti: dalla taglia 95×95 mm, utilizzabile per movimentare carichi fino a 0,4 kg, alle taglie intermedie (155×155 mm e 155×275 mm) per spostare carichi più impegnativi, da 1,5 kg a 3,0 kg, fino alla taglia 275 x 275 mm, che ha una capacità di carico massima di 6,0 kg. Oltre a muoversi nel piano X-Y, le piastre possono sollevarsi e abbassarsi in verticale (asse Z) di 5 mm, inclinarsi di 5° e ruotare. Offrono quindi 6 gradi di libertà, anche con una funzione integrata di pesatura opzionale.

Nuove funzionalità di rotazione

Queste proprietà sono state ulteriormente migliorate grazie a nuove funzionalità di rotazione a 360° basate su software, che estendono ulteriormente la gamma dinamica che contraddistingue i movimenti di XPlanar. I mover XPlanar possono ora ruotare attorno al proprio asse durante la levitazione in posizioni selezionate. La rotazione può essere eseguita in modo programmato a frequenze fino a 10 Hz. Pertanto rende possibile una varietà di applicazioni innovative, come la miscelazione di liquidi o l’ispezione a 360 gradi di oggetti. Inoltre, i mover possono abbandonare le posizioni di rotazione con un orientamento modificato a passi di 90 gradi, in modo che i pezzi trasportati possano all’evenienza essere allineati in conformità alla configurazione richiesta per le successive fasi di lavorazione.

Architettura di controllo

La rotazione del mover sui 360° è resa possibile dalla piena integrazione del sistema XPlanar nell’architettura di controllo basata su PC di Beckhoff: è sufficiente un aggiornamento del software per implementare la nuova funzione nei sistemi esistenti.

Opzioni costruttive

Disponibile in più opzioni costruttive – vetro, acciaio inox o materiale plastico – XPlanar può trovare applicazione anche negli ambienti classificati. Tra questi clean room, reparti di produzione alimentare e officine farmaceutiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here