Comau Next Generation Programming Platform by Comau-Siemens

Comau ha realizzato la Comau Next Generation Programming Platform, un protocollo che implementa lo standard di comunicazione Uniform Robotics Data Interface (URDI) semplificando la programmazione dei robot. Questa soluzione favorisce l’integrazione completa fra la gamma di robot Comau e la Simatic Robot Library di Siemens, riducendo in modo significativo la complessità dell’automazione degli impianti.

Aumento di efficienza e produttività

Gli operatori di qualsiasi settore industriale possono programmare facilmente uno o più robot Comau tramite l’ecosistema Siemens che impiegano per altre applicazioni e processi. In più, questa interfaccia offre risparmi tangibili di costi e di tempo. Tutti i prodotti e le celle d’automazione possono infatti essere gestiti senza la necessità di competenze specifiche nella programmazione robotica. Pertanto, le aziende possono aumentare la propria efficienza e produttività senza dover affrontare una curva di apprendimento impegnativa. Inoltre, viene ulteriormente ridotta la difficoltà nell’utilizzo di soluzioni d’automazione per i clienti che già da tempo adottano un PLC Siemens e hanno intenzione di introdurre nelle proprie linee nuovi robot antropomorfi.

Costi di configurazione e di programmazione ridotti del 30%

Collaborando con un importante cliente del settore automobilistico, Comau è stata in grado di ridurre i costi di configurazione e di programmazione del 30%. Il tutto usando il controllo dei suoi robot con la Siemens Simatic Robot Library. Oltre che in ambito automotive, questa piattaforma consente di gestire qualunque lavorazione. Si tratta di processi di fine linea, pick and place, operazioni di inscatolamento e pallettizzazione, logistica e altro ancora. Un altro importante vantaggio è dato dalla possibilità di programmare in remoto, con un’unica operazione, i robot Comau grazie al controller PLC virtuale di Siemens. Ciò consente agli utenti finali e agli integratori di sistemi alcuni vantaggi. Infatti, possono perfezionare la sequenza di programmazione, scaricare in loco il programma e iniziare immediatamente a movimentare i robot.

Robotica sempre più accessibile

La Comau Next Generation Programming Platform consente di integrare i robot in una linea o in un processo di lavoro già esistenti in modo semplice e intuitivo. Questo concetto in completa sintonia con la visione di Comau, che mira a rendere la robotica sempre più accessibile agli utilizzatori finali. In quanto tale, rispecchia anche l’approccio HUMANufacturing di Comau, secondo il quale all’interno della fabbrica gli impianti industriali e gli operatori umani possono lavorare insieme, in completa sicurezza, grazie all’ausilio di tecnologie innovative digitali.

Raggiungere una maggiore produttività

Eliminando tutti gli ostacoli che si possono incontrare nell’integrazione di soluzioni di automazione, Comau si trova in una situazione privilegiata per aiutare qualsiasi azienda a raggiungere una maggiore produttività. Basta infatti utilizzare lo stesso PLC Siemens già implementato in altre applicazioni affinché le informazioni operative necessarie vengano trasferite istantaneamente dalla libreria Siemens al robot. Quindi, senza alcun lavoro aggiuntivo.

“L’integrazione fra il controllo del robot Comau e l’ecosistema Siemens riflette l’impegno continuo della nostra azienda nel rendere più semplice l’automazione”, ha spiegato Gaia Salvadore, Leader del segmento Robotics and Automation Products. “Rappresenta, inoltre, un passo importante per concretizzare la visione di una robotica facile da usare che contraddistingue Comau”.

“Insieme a Comau, siamo pionieri nell’offrire al mercato la prima interfaccia capace di mettere in comunicazione la robotica industriale e la nostra Simatic Robot Library”, ha affermato Tobias Fengel, Marketing Manager Robotics & Electronics di Siemens DI. “Aggiungendosi alle competenze di Comau nell’ambito dell’automazione industriale, la realizzazione di questo protocollo rappresenta il risultato della consolidata collaborazione fra le due aziende. Senza dubbio, aiuterà i clienti ad ampliare l’utilizzo congiunto delle nostre tecnologie”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here