HomeProcess AutomationEfficienza energetica e SostenibilitàCaro energia: il settore plastica risparmia con Fanuc

Caro energia: il settore plastica risparmia con Fanuc

Grazie alla pressa a iniezione elettrica ROBOSHOT, Fanuc riduce fino al 70 i consumi energetici delle imprese dell’industria della trasformazione delle materie plastiche.

Leggi la rivista ⇢

  • n.304 - Luglio 2022
  • n.303 - Giugno 2022
  • n.302 - Maggio 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

Di fronte alla crisi dei prezzi dell’energia l’imperativo delle imprese è risparmiare. Lo sa bene l’industria della trasformazione delle materie plastiche, un comparto altamente energivoro, sia dal punto di vista elettrico che termico.

Non a caso Fanuc sta registrando un incremento delle richieste per le sue presse a iniezione CNC ROBOSHOT ALPHA-SiB a risparmio energetico.

Queste macchine completamente elettriche consumano fino al 70% di energia in meno rispetto alle presse idrauliche. Merito della presenza nelle ROBOSHOT di servomotori ad alta efficienza. Questa tecnologia permette inoltre di effettuare movimenti paralleli e di ridurre il tempo ciclo.

Abbattere i consumi energetici

“Solitamente, le presse a iniezione elettriche consumano fino al 70% di energia in meno rispetto alle alternative idrauliche di dimensioni analoghe, senza poi nemmeno considerare i requisiti di raffreddamento di queste ultime”, spiega Andy Armstrong, responsabile delle vendite europee di ROBOSHOT di Fanuc. “I consumi di acqua di raffreddamento delle macchine idrauliche incidono in modo significativo sui costi di esercizio. I motori Fanuc, invece, sono raffreddati ad aria, eliminando questi costi”.

“Inoltre, in genere le macchine idrauliche consumano elettricità a causa del trasferimento di energia e del passaggio dell’olio”, prosegue Armstrong. “Nei casi in cui si utilizza una tecnologia senza servomotore, il consumo di energia è ancora più elevato a causa del funzionamento costante del motore della pompa. Ciò non accade per le presse completamente elettriche. Inoltre, la minore complessità meccanica delle presse a iniezione full-electric consente di ridurre le fasi del processo produttivo e gli sprechi di energia”.

Un altro aspetto da tenere presente è la capacità di rigenerazione dell’energia delle presse Fanuc ROBOSHOT. Quando un asse decelera, l’energia ritorna in circolo, aumentando il risparmio complessivo. Gli utilizzatori possono facilmente verificare che al funzionamento complessivo di due o tre presse ROBOSHOT corrisponde lo stesso consumo totale di elettricità di un modello idraulico.

Caro energia: il settore plastica risparmia con Fanuc - Ultima modifica: 2022-08-01T08:56:00+02:00 da Massimiliano Luce
Caro energia: il settore plastica risparmia con Fanuc - Ultima modifica: 2022-08-01T08:56:00+02:00 da Massimiliano Luce