ABB con la robotica collaborativa nel settore sanitario

Il primo centro di ricerca dedicato di ABB in ambito sanitario

Cobot a supporto dei medici

Attualmente, uno dei fattori che limitano il numero di pazienti trattabili è la necessità di personale medico altamente qualificato che dedichi gran parte della giornata a mansioni ripetitive a basso valore aggiunto, ad esempio la preparazione di vetrini e il caricamento di centrifughe. Automatizzando queste attività con l’uso di robot, i professionisti sanitari si potranno concentrare su mansioni più qualificate e produttive, in modo che più persone possano ricevere le cure necessarie grazie alla forte accelerazione dei processi di test.

ABB ha analizzato un’ampia gamma di processi manuali attualmente svolti nei laboratori medici e ha stimato che l’automazione consentirà di aumentare del 50% il numero di test effettuati ogni anno; contemporaneamente, addestrando i robot a svolgere compiti ripetitivi si ridurrà l’utilizzo di persone in mansioni che causano lesioni da sforzo ripetuto (LSR).

Con il progressivo invecchiamento della popolazione, molti Paesi spendono una quota crescente del loro PIL in servizi sanitari. Oltre a migliorare la qualità delle cure ai pazienti, la maggiore efficienza della sanità attraverso l’automazione può contribuire ad alleviare alcune delle sfide sociali, politiche e finanziarie derivanti da questo fenomeno.

Dall’alimentare al sanitario in piena sicurezza

I robot collaborativi di ABB, già presenti nei laboratori alimentari di tutto il mondo, sono ideali per ambienti medicali perché possono operare fianco a fianco con il personale in piena sicurezza ed efficienza senza barriere di sicurezza. I robot svolgeranno una serie di mansioni ripetitive e delicate che comportano un grande dispendio di tempo, dal dosaggio alla miscelazione, dal riempimento delle pipette alla preparazione dei kit di strumenti sterili, fino al caricamento e svuotamento delle centrifughe.

Houston è un polo importante per la tecnologia medicale a livello mondiale e l’ecosistema di innovazione del TMC è la sede ideale per il nuovo polo sanitario di ABB. Un team di 20 persone di ABB Robotica lavorerà nel nuovo centro di ricerca da 500m2, che ospita un laboratorio di automazione e aree per l’addestramento dei robot, oltre a sale riunioni per lo sviluppo congiunto di soluzioni insieme ad altri partner di innovazione.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here