Paper toys e robotica: gli origami robot

0
880

ricercaChe l’antichissima arte dell’origami e l’attualissima scienza della robotica potessero andare a braccetto è una scommessa che in pochi avrebbero avuto il coraggio di lanciare sino a non molto tempo fa. Sembra una antitesi costruttiva: da una parte la leggera flessibilità di un foglio di carta (o di altro materiale flessibile) e dall’altra la metallica cibernetica di processori e ingranaggi. Eppure grazie alla miniaturizzazione e all’ingegneria dei materiali si riesce perfettamente a sintetizzare con quanto, idealmente e nel nostro immaginario, è più lontano dalla leggerezza come un robot. Nascono così gli origami robot, che possono essere realizzati sia in stampa e piegati, sia incredibilmente e ancora più leggermente, realizzati con l’aria, ovvero con robot dagli organi gonfiabili. Per ora gli origami robot sono giocosi (e anche costosi…) esperimenti realizzati all’interno di grandi istituti di ricerca come il MIT CSAIL – Computer science and artificial intelligence laboratory, ma si vede ormai prossima la loro comparsa “casalinga” grazie all’instancabile lavoro dei tantissimi appassionati di robotica e di giochi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here