Maxolution, soluzioni su misura in tutti gli ambiti dell’automazione

0
483

MOVITRANSMAXOLUTION di SEW-EURODRIVE offre soluzioni applicative su misura in tutte le aree dell’automazione di impianti e macchine. All’interno di MAXOLUTION  sono contenuti tutti gli elementi necessari a implementare le soluzioni di impianto specifiche per i clienti, ad esempio: azionamenti elettromeccanici, controllori, sistemi di comunicazione e di visualizzazione e dispositivi per il trasferimento di energia senza contatto. In questo modo, le soluzioni su misura di SEW-EURODRIVE vi supportano nella realizzazione dell’intero sistema costituendo un vantaggio sostenibile. Qui presentiamo due elementi particolarmente rappresentativi nel Automazione di fabbrica una navetta AGV e un Robot Scara tutto SEW-Eurodrive. Insieme. I Veicoli a Guida Automatica (AGV) vengono utilizzati nelle linee di assemblaggio e nei processi di trasporto in numerosi settori industriali. Gli AGV automatizzano il flusso del materiale in fabbrica o costituiscono le basi per processi di assemblaggio versatili. I loro vantaggi principali rispetto ad altri sistemi logistici automatizzati sono la flessibilità, la standardizzazione dei componenti e l’elevata efficienza. La gamma di AGV con trasferimento di energia per induzione di SEW-EURODRIVE utilizza il sistema di trasferimento di energia senza contatto MOVITRANS e la comunicazione senza contatto, nonché una selezione di opzioni di posizionamento standardizzate che può essere parametrizzata in modo semplice e visualizzata attraverso il software MOVIVISION. Il Robot Scara invece è comandato da un MOVI-PLC, uno dei più interessanti PLC di Motion Control presenti sul mercato. Il suo fattore determinante per noi che facciamo Motion è la facilità con la quale si arriva a comandare una struttura cinematica complessa. Basta un lavoro di qualche ora per la configurazione e il gioco è fatto. Si parla del nostro pacchetto  MULTIMOTION con il package “kinematics” incluso, la piattaforma software universale per tutti i MOVI-PLC che una volta definito il numero di assi presenti in macchina la loro tipologia e la loro configurazione cinematica si è già in grado di sviluppare sequenze di movimento complesse multiasse con dei semplici comandi predeterminati.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here