iRobot di salvataggio

0
435

L’impiego dei robot nell’ambito industriale è sempre più frequente, ma le sue applicazioni ogni giorno diventano sempre più numerose. iRobot è il frutto del lavoro del laboratorio per la ricerca dell’intelligenza artificiale del MIT, costruito appositamente per affrontare situazioni di emergenza in caso di disastri naturali. Dopo i tragici eventi verificatisi nella centrale nucleare di Fukushima in conseguenza allo Tsunami, gli Stati Uniti hanno deciso di inviare una task force di quattro unità robotiche in grado di misurare il livello di radiazione non solo nell’ambiente ma anche nei diversi detriti sparsi nell’area, dove si trova la centrale nucleare ma anche nei territori circostanti. Il robot è stato concepito per accedere in luoghi che per ragioni di sicurezza l’essere umano non può entrare. I loro compiti principali sono stati quelli di analizzare le condizioni ambientali, riprendere immagini digitali e, attraverso i loro sensori oltre alle radiazioni possono rilevare anche l’intensità dei raggi gamma, la temperatura dell’ossigeno, tasso di umidità oltre alla presenza di gas esplosivi e ad agenti chimici pericolosi. Due di questi iRobots sono dotati di un braccio meccanico in grado di sollevare pesi fino a 160 Kg e, grazie ai suoi cingolati speciali possono correre in tutti i tipi di terreno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here