Il contributo di Vacon al miglioramento dell’efficienza dei sistemi motorizzati

0
426

VACON-100-FLOW-rangeEntro fine 2014, i grandi produttori di drive in corrente alternata (AC) tra cui Vacon, si troveranno di fronte all’entrata in vigore della nuova normativa EN 50598-2 in merito all’efficienza energetica. Nello specifico, questa nuova norma si pone l’obiettivo di definire uno schema unificato con cui classificare i drive in corrente alternata. Tutto il portfolio Vacon già soddisfa tali requisiti minimi richiesti per la marchiatura IE2, la classe più efficiente attualmente in vigore. Il programma strategico “Europa 2020” si pone l’ambizioso obiettivo di ridurre entro appunto l’anno 2020 le emissioni serra del 20% ed un secondo step di riduzione è già programmato per il 2030. I soli motori standard ad induzione sono responsabili del trenta per cento dei consumi elettrici mondiali. Questo spiega la loro importanza, assieme al sistema in cui sono integrati, in un’ottica di un risparmio energetico. L’attuale classificazione che consta sostanzialmente nella sola misura della corrente, non risulta però adeguata alla persecuzione dell’ambizioso obiettivo. La nuova normativa EN 50598-2 guarda perciò oltre al motore come componente singolo unificando i requisiti dell’intero sistema di azionamento. I drive a corrente alternata Vacon giocano un ruolo fondamentale nella minimizzazione delle perdite e nello sviluppo di sistemi integrati ad elevata efficienza. Questi drive offrono infatti un controllo in velocità per tutte quelle applicazioni e processi in cui l’uscita varia. Le perdite nei motori sono pressoché trascurabili ma il raggiungimento di efficienze elevate quando la velocità è limitata da requisiti di coppia non è un fatto scontato… e in quest’ottica di sistema integrato performante, le nuove normative sottolineano l’importanza dei drive in corrente continua ponendo Vacon in una posizione chiave. Dal punto di vista tecnico, la normativa EN 50598-2 definisce una nuova metodologia per il calcolo dell’indice di efficienza energetica (EEI) di un qualsiasi sistema elettrico integrato. Più basso risulta il valore EEI e più efficiente sarà il sistema. Nella definizione generale dell’indice EEI si tengono in considerazione due aspetti fondamentali ovvero che le perdite varino al variare del punto operativo e con il tempo per cui tale condizione viene mantenuta. Per determinare le perdite del sistema, la normativa EN 50598-2 indica come questo vada testato in otto condizioni specifiche. In tal senso Vacon fornisce i risultati dei test nelle otto condizioni di prova EEI per tutti i propri drive in corrente alternata. In aggiunta a questo, Vacon offre un innovativo sistema che permette di monitorare l’efficienza energetica. Il pannello di controllo di ogni drive permette agli utenti il controllo e l’ottimizzazione energetica del sistema grazie ad un contatore MWh. Questa feature è stata progettata per minimizzare le perdite e raggiungere un importante aumento di resa.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here