Esplosione dei servizi Cloud nel mondo

0
293

Stando alle ultime previsioni il mercato dei servizi di Public Cloud cresceranno a un tasso superiore al 18% nel 2013, per arrivare a un totale complessivo mondiale di 131 miliardi di dollari. La modalità Infrastructure as a service (IaaS), che comprende i servizi di elaborazione, storage e stampa, presenta la crescita più alta: +42% nel 2012 e più +47% nell’anno in corso, fino a raggiungere i 9 miliardi di dollari. La parte più grande del fatturato dei servizi Cloud va riferita comunque alla pubblicità, con il 48% di quote nel 2012. Il segmento dei servizi BPaaS (business process services) è secondo dopo i servizi di pubblicità, con il 28% del totale, seguito dai servizi applicativi (SaaS) con il 15%, mentre i servizi di infrastruttura (IaaS) sono al 5,5% e quelli di piattaforma (PaaS) all’1%. Gartner prevede che da qui al 2016, saranno spesi 677 miliardi di dollari in servizi Cloud nel mondo, e poco meno della metà in pubblicità. Il trend prevede il passaggio dei servizi Cloud da una fase in cui prevalevano le attività di test e di sviluppo a un’altra in cui domineranno gli impieghi in produzione ed erogazione di applicazioni. Come si può ben immaginare, sono i paesi più maturi di America ed Europa a rappresentare le aeree geografiche più ampie e a maggior crescita per il Cloud Computing, con il Nord America al 59% della spesa Cloud da qui al 2016, e l’Europa occidentale con il 24% per cento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here