Diffondere la cultura della PC-based automation

0
984

foto 1Questo è stato l’obiettivo dei Beckhoff Technology Days, eventi tecnologici itineranti che si sono svolti tra il 20 e il 22 ottobre a Bologna, Padova e Cavenago di Brianza (Mb) e hanno consentito ai partecipanti di conoscere le novità e sviluppi dell’offerta tecnologica di Beckhoff.

Comunicazione, motion control, ingegneria del software, meccatronica: sono questi gli argomenti che hanno caratterizzato i Beckhoff Technology Days 2015, eventi tecnologici itineranti che si sono svolti tra il 20 e il 22 ottobre scorsi a Bologna, Padova e Cavenago di Brianza (Mb), a pochi km da Milano, organizzati da Beckhoff Automation Italia con l’obiettivo di diffondere la cultura della PC-based automation e aiutare a comprenderne le potenzialità dal punto di vista tecnico-applicativo ed economico. Numerosi sono stati i partecipanti: progettisti hardware e software, direttori e tecnici della produzione, system integrator, partner tecnici, OEM e utenti finali, che hanno potuto conoscere le novità e gli imminenti sviluppi dell’offerta tecnologica dai responsabili della casa madre tedesca e dallo staff tecnico di Beckhoff Italia. Tra i manager dell’headquarter tedesco che sono intervenuti all’evento rientrano Torsten Budde, product manager I/O systems; Mirco Strotmann, responsabile della linea dei prodotti motion; Josef Papenfort, responsabile delle attività TwinCAT; Heiko Wilke, product manager Embedded PC; Henrik Ohlmer, responsabile della linea XTS. Nelle tre giornate itineranti, molti sono stati gli argomenti trattati tra cui rientrano le nuove architetture many-core IPC ed embedded PC basate su microprocessori scalabili di ultima generazione e le novità riguardanti il mondo degli I/O con i nuovi terminali EtherCAT serie EJ. Si è parlato anche di azionamenti e tecnologia OCT (One cable technology), in particolare AX8000 e AX5000 e di XTS (eXtended Transport System), sistema di movimentazione lineare ampliato con nuovi moduli dotati di raggio di curvatura di 22,5°. Ampio spazio è stato dato anche a TwinCAT 3, che ha avuto un significativo aggiornamento grazie ai nuovi moduli dedicati allo sviluppo di applicazioni basate su robot Kuka, all’elaborazione avanzata di immagini e alla gestione strutturata della parte HMI. «Dal punto di vista del mercato, l’evento da noi organizzato va visto non solo come una concreta opportunità per valutare i nostri prodotti, ma come un’occasione per rendersi conto di come la filosofia della PC based automation possa essere usata anche per implementare applicazioni robuste, scalabili ed efficienti», ha affermato Pierluigi Olivari, managing director di Beckhoff Automation Italia. «Questo con riguardo non solo all’ambito dei contesti manifatturieri industriali, ma anche della Building Automation, dell’automazione di grandi infrastrutture e dei servizi di utility legati ai mondi della produzione e della distribuzione di gas, acqua ed energia». Ora, dopo l’ottima riuscita degli incontri di quest’anno, l’azienda sta già pensando ai Beckhoff Automation Technology Days 2017, che si svolgeranno sempre secondo la formula dell’evento itinerante, ma avranno in serbo ulteriori novità. L’evento è stata anche un’occasione per comunicare ai presenti i successi di Beckhoff. L’azienda, come ha spiegato Paolo Costi, area sales manager di Beckhoff Automation, dagli anni ‘80 a oggi ha avuto un percorso di crescita costante. Nel 2014 la società ha realizzato a livello mondiale vendite per 510 milioni di euro, in crescita del 17% rispetto al 2013. In Italia le vendite nel 2014 sono salite del 19% sull’anno precedente. «Si è trattato di un percorso di crescita sia in termini di fatturato, sia di personale qualificato», ha commentato Costi.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here