Dieci candeline per Uniloy Milacron e B&R

0
527

La storia di una partnership lunga un decennio all’insegna della collaborazione e della qualità delle macchine.

Per identificare l’inizio di questo sodalizio occorre tornare indietro nel tempo al 2003… Da poco due realtà aziendali erano state riunite in un’unica realtà: Uniloy Milacron, portando con sé macchine diverse, con piattaforme di controllo, know-how ed esperienze differenti. Fu chiara la necessità di unificare la gestione delle macchine e razionalizzare il processo di sviluppo, il che voleva dire anche adottare una piattaforma di controllo comune. Da un’analisi dei fornitori presenti sul mercato il team di sviluppo identificò la soluzione B&R come la più adatta ai loro scopi, essendo aperta, versatile e molto efficiente perché permetteva di portare il codice su diverse piattaforme HW e nelle successive release dell’ambiente di sviluppo. Questo avrebbe consentito a Uniloy Milacron di adottare soluzioni sempre più evolute, salvaguardando gli investimenti fatti nello sviluppo del software, che sarebbe rimasto compatibile tra le diverse taglie e serie di macchine. «All’inizio fu un po’ una scommessa per noi, che non conoscevamo ancora bene B&R, – racconta Luca Bertolotti, Direttore tecnico in Uniloy Milacron – ma questa azienda ha messo in campo per noi capacità e competenze notevoli, sin dal primo contatto, con suggerimenti che si sono rivelati vincenti all’atto pratico. Durante tutti questi anni si è poi sempre trovata la disponibilità e il modo di affrontare ogni sfida con professionalità, confermando quella positività iniziale. Il fatto stesso che, nel tempo, altri concorrenti abbiano deciso di abbandonare le loro soluzioni per passare a B&R è stata un’ulteriore conferma della bontà della nostra scelta.» A ulteriore conferma di quanto detto da Luca Bertolotti, anche le altre società all’interno del gruppo Milacron, l’unico fornitore globale dell’intera linea di macchine per injection molding/estrusione/blow molding, equipaggiano oggi le loro macchine con sistemi B&R. Nella prima macchina per il medicale controllata interamente con dispositivi B&R, Uniloy Milacron si decise da subito di sfruttare al meglio l’integrazione nativa in Automation Studio di tutte le parti dell’automazione: CPU, I/O, motion, interfaccia operatore, ecc. Negli anni a seguire, man mano che B&R sviluppava nuove tecnologie e nuovi prodotti, questi sono stati integrati nei sistemi esistenti e in quelli via via creati, aggiungendo funzionalità, affidabilità e sicurezza alle macchine, sempre salvaguardando gli investimenti fatti nei progetti precedenti. L’ultimo progetto sviluppato insieme ha dato vita alla nuova macchina iniezione-soffiaggio dedicata al mercato farma-cosmetico di alta gamma. Questa nuova macchina è arricchita con le più evolute soluzioni di sicurezza ed è in grado di lavorare tutti i materiali plastici in commercio. Con una dotazione B&R completa e integrata, anche l’ultima nata eredita il software di controllo e automazione sviluppato per le altre macchine, con cui condivide la struttura di base e l’interfaccia verso l’operatore, con grande risparmio di tempi e costi di sviluppo e manutenzione.

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here