Il controllo del passo Moog rende le turbine eoliche tre volte più affidabili

0
385

sezione_turbina_moog_pitch_system_3L’Industrial Group di Moog Inc. annuncia il lancio di Moog Pitch System 3, una tecnologia per il controllo del passo di nuova generazione.  I primi Moog Pitch System 3 sono già operativi in una centrale eolica in Brasile e Moog presenterà ufficialmente questo nuovo sistema alla manifestazione fieristica WindEnergy di Amburgo, in programma dal 27-30 settembre 2016 (padiglione B5, stand 222). L’innovativa soluzione Moog è stata sviluppata per soddisfare la crescente esigenza degli operatori dei parchi eolici e dei produttori di turbine di ridurre gli investimenti in conto capitale e i costi operativi e di gestione delle centrali eoliche (Capex e Opex).  “La struttura del nuovo sistema del passo è in grado di ridurre il Levelized Cost of Energy (LCoE), ovvero il costo di produzione costante di energia, calcolato sull’intera vita operativa dell’impianto, incrementando al contempo l’affidabilità delle turbine eoliche, a favore di tempi di fermo minimi.” commenta Dennis Webster, general manager della wind business unit dell’Industrial Group di Moog Inc. L’LCoE misura il costo netto necessario per l’installazione e la messa in servizio di una turbina eolica rapportato all’ouput stimato in termini di produzione di energia durante l’intero ciclo di vita della stessa. Sono molteplici i fattori che influiscono sull’LCoE e uno dei più importanti è l’affidabilità della turbina. Diverse ricerche del settore* evidenziano come il sistema del passo sia il primo elemento alla base dei guasti e del downtime delle turbine, a causa della sua esposizione, all’interno del mozzo rotante, a condizioni critiche come elevate temperature, umidità e vibrazioni, che possono ridurne l’affidabilità rispetto ad altri componenti. I sistemi di controllo del passo incidono per meno del 3% sugli investimenti in conto capitale, tuttavia sono responsabili di quasi il 25% dei tempi di fermo delle turbine. La maggior parte dei sistemi del passo disponibili oggi in commercio sono costituiti dai 2.000 ai 3.000 sottocomponenti, a seconda del produttore. Grazie ad un’architettura altamente integrata ed ottimizzata, che si caratterizza per un numero significativamente inferiore di pezzi, Moog Pitch System 3 assicura un’affidabilità tre volte superiore rispetto ai sistemi del passo standard, a garanzia sia di una riduzione dei tempi di fermo, sia di una diminuzione degli interventi di manutenzione programmata e non. Francesco Vanni, senior engineer, asset integrity & performance di DNV GL-Energy dichiara: “Abbiamo analizzato l’affidabilità dei sistemi di controllo del passo tradizionali basandoci su dati operativi registrati nel settore energetico, confrontandoli con quelli che Moog ci ha fornito relativamente al nuovo Pitch System 3. Il nostro modello per il calcolo del costo dell’energia ha mostrato come il potenziamento dell’affidabilità, grazie a Moog Pitch System 3, assicuri un risparmio fino a 1,70$/MWh, se si considera una classica turbina da 3,0 MW, con una significativa diminuizione dell’LCoE”. Riducendo i guasti e il downtime causati da sistemi del passo estremamente complessi, Moog Pitch System 3 potenzia la produttività e, in ultima istanza, permette agli operatori delle centrali eoliche ed agli OEM di essere più competitivi in un settore di mercato come quello energetico di oggi, sempre più sfidante. La nuova soluzione Moog sarà disponibile ai produttori di turbine in Europa ed Asia a partire da ottobre.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here