HomeScenariTecnologie quantistiche: stato dell'arte, trend di sviluppo e impatto sull'industria

Tecnologie quantistiche: stato dell’arte, trend di sviluppo e impatto sull’industria

Come sta evolvendo lo sviluppo delle tecnologie quantistiche? Quali sono i trend e le applicazioni attuali e prevedibili in un orizzonte temporale di 5-10 anni? Quali fattori e quali investimenti determineranno questa evoluzione? Ha senso iniziare a informarsi (e prepararsi) sugli impatti del quantum computing nei contesti industriali?

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

Laura Rubini

Quella quantistica si presenta come una tecnologia veramente disruptive, soprattutto nel medio e lungo periodo. Secondo le attuali previsioni, serviranno tra i cinque e i dieci anni per le installazioni sperimentali. Dovremo aspettare invece dai 10 ai 20 anni perché si delinei un vero e proprio mercato del computer quantistico e un suo impiego diffuso. I tempi dipendono ovviamente dal campo applicativo: in alcuni casi, l’adozione potrebbe avvenire in tempi anche più brevi.

L’interesse oggi è volto soprattutto ai rischi per la cybersecurity che queste tecnologie comportano. Nello stesso tempo, ci si interroga sulle soluzioni che esse rendono disponibili, sempre in questo ambito. Nella vita quotidiana, tra qualche anno, magari, gli algoritmi di individuazione del percorso migliore di Google saranno tutti quantistici. Pensiamo poi a un calcolatore degli anni Cinquanta del secolo scorso: quanto a complessità, difficoltà di gestione e dimensioni, esso è molto simile agli attuali computer quantistici. Questo per dire che il futuro forse ci porterà ad usare calcolatori quantistici nella vita di tutti i giorni.

Tecnologie quantistiche: stato dell'arte, trend di sviluppo e impatto sull'industria

Cosa sono le tecnologie quantistiche

Per tecnologie quantistiche, si intende una classe di tecnologie il cui funzionamento è basato sulla manipolazione attiva degli stati quantistici della materia, sfruttando i principi della meccanica quantistica. Parliamo dunque di quattro grandi filoni.

  • Quantum communication (processing e storage di informazioni): è questo l’ambito più avanzato e area di pertinenza della cosiddetta Quantum Internet, che garantirà connessioni quantistiche.
  • Quantum computing & HPC (accelerazione della capacità di calcolo; si pensi ad esempio alla possibilità di effettuare complesse analisi metereologiche su aree molto più estese di oggi e nell’ordine di minuti).
  • Quantum sensing & metrology (sensoristica e sistemi di misurazione più precisi degli attuali).
  • Quantum technology (protocolli di comunicazione più sicuri, implementazione di sistemi resistenti agli attacchi di potenziali computer quantistici).
  • Quantum simulation: usare la computazione quantistica per risolvere problemi quantistici complessi.
SCOPRI:
– Le proprietà del Qubit
– Lo Stato dell’arte e i trend dell’informatica quantistica
– I sei fattori chiave che influenzano il progresso del quantum computing
– L’impatto del quantum computing su settori industriali come chimico, farmaceutico e automotive
– Come prepararsi alle tecnologie quantistiche e come valutare se converrà davvero

Tecnologie quantistiche: stato dell’arte, trend di sviluppo e impatto sull’industria - Ultima modifica: 2022-04-29T15:53:54+02:00 da Laura Rubini
Tecnologie quantistiche: stato dell’arte, trend di sviluppo e impatto sull’industria - Ultima modifica: 2022-04-29T15:53:54+02:00 da Laura Rubini