HomeIndustria 4.0Digital TransformationSonepar Italia ridefinisce l'e-commerce B2B

Sonepar Italia ridefinisce l’e-commerce B2B

"L'obiettivo è accelerare la trasformazione digitale, offrire un’esperienza sempre più omnicanale e raggiungere il 30% di fatturato online nel 2026”, spiega Sergio Novello, Presidente e AD di Sonepar Italia.

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

Arriva la nuova piattaforma omnicanale proprietaria di Sonepar Italia. L’obiettivo è di imprimere una forte accelerazione alle vendite online e ai processi di trasformazione digitale. Il risultato sarà quello di rendere più efficienti i servizi ai clienti.

L’omonimo Gruppo internazionale ha coinvolto Sonepar Italia nello sviluppo della piattaforma attraverso la creazione di una Digital Factory. Un vero e proprio think-tank tecnologico costituito da 200 professionisti incaricati di ridefinire il concetto di vendita online stabilendo nuovi standard di qualità nel settore.

Una piattaforma a misura di clienti

La tecnologia e le funzionalità sono state sviluppate specificatamente sulle esigenze del cliente. Sonepar ambisce a diventare la prima azienda della distribuzione di materiale elettrico al mondo ad offrire un’esperienza d’acquisto completamente digitale e sincronizzata a tutti i clienti.

Questo progetto costituisce per Sonepar il primo approccio verso l’omnicanalità. L’obiettivo è di offrire al cliente una esperienza di acquisto fluida su tutti i touch point d’ingresso e dispositivi di connessione. In questo modo potrà iniziare un’attività su un canale di vendita e proseguirla su un altro, senza interruzioni.

La parola al presidente di Sonepar Italia

“La trasformazione tecnologica e l’approccio omnicanale – dichiara Sergio Novello, Presidente e AD di Sonepar Italia – sono fondamentali per il conseguimento di alcuni tra i nostri obiettivi strategici, quali la maggiore efficienza, la soddisfazione dei bisogni del cliente e la sostenibilità ambientale“.

“La nostra azienda può contare su un presidio storico nelle vendite online B2B, ambito in cui siamo stati tra i precursori a muovere i primi passi. L’innovazione continua e l’esperienza accumulata ci hanno permesso di passare da un fatturato digitale nel 2017 di 100 milioni di euro (equivalente al 5% del fatturato totale di allora), ai 265 milioni che prevediamo di raggiungere nel 2022, circa il 18% del valore totale delle vendite di quest’anno. L’obiettivo, grazie alla nuova piattaforma, è di arrivare a una quota del 30% di fatturato da realizzare online nel 2026”.

Una interfaccia moderna e semplice da usare

Il nuovo e-commerce e l’applicazione mobile si presentano con interfaccia moderna semplice da usare, garantendo una user experience performante. Il catalogo è il più vasto di sempre, con oltre 650.000 articoli, e per la prima volta è pubblico, quindi indicizzabile dai motori di ricerca. È, inoltre, consultabile e visibile anche senza registrazione così da rendere la ricerca ancora più veloce.

Nelle schede di ciascun articolo sono presenti informazioni complete e di dettaglio quali, per esempio, la disponibilità di prodotto in tempo reale. Il motore di ricerca è intelligente, apprende dall’utilizzo dell’utente per fornire risultati sempre più in linea con le sue richieste. La nuova applicazione mobile ha le stesse funzioni della versione desktop e l’accesso può avvenire rapidamente tramite riconoscimento biometrico, modalità che assicura elevati standard di sicurezza.

“Il progetto è in costante evoluzione e miglioramento. In futuro i nuovi clienti potranno sperimentare nuove funzionalità come l’onboarding veloce. Ciò consentirà l’accesso rapido con l’inserimento di semplici informazioni sul settore di provenienza, senza dover effettuare laboriose procedure di registrazione. L’E-commerce è solo uno dei tasselli di una trasformazione più ampia a cui stiamo lavorando e che ci permetterà di guidare l’evoluzione digitale dell’intera filiera”, conclude Novello.

Sonepar Italia ridefinisce l’e-commerce B2B - Ultima modifica: 2022-12-19T08:00:00+01:00 da Massimiliano Luce
Sonepar Italia ridefinisce l’e-commerce B2B - Ultima modifica: 2022-12-19T08:00:00+01:00 da Massimiliano Luce