HomeProcess AutomationIndustrial SoftwareSolid Edge 2023: più funzionalità di collaborazione e attenzione alle Pmi

Solid Edge 2023: più funzionalità di collaborazione e attenzione alle Pmi

Siemens Digital Industries Software ha lanciato la nuova release di Solid Edge 2023 con nuove funzionalità e nuove opzioni relative al modello di licensing

Leggi la rivista ⇢

  • n.305 - Settembre 2022
  • n.304 - Luglio 2022
  • n.303 - Giugno 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

Nicoletta Buora

La nuova release di Solid Edge, software a supporto della progettazione ingegnerizzazione e produzione di nuovi prodotti include migliorie sull’esperienza d’uso per l’utente, sull’interoperabilità con il portfolio Siemens Xcelerator, più estese funzionalità di collaborazione.

Siemens Digital Industries Software sta introducendo anche nuove opzioni relative al modello di licensing, progettate per il business delle aziende produttrici di piccole e medie dimensioni, offrendo loro una maggiore flessibilità, più valore e, grazie alla modalità Xcelerator Share, migliori prestazioni sia in termini di velocità e capacità collaborative.

Alcune nuove funzionalità

Fra gli aggiornamenti agli strumenti di definizione delle geometrie vi è, peresempio, l’applicazione della tecnologia sincrona ai pezzi ottenuti con la tradizionale modalità basata sullo storico degli ordini, mentre i pezzi creati mediante le avanzate tecniche di modellazione convergente (da progettazione generativa oppure da scansioni 3D) possono essere utilizzati all’interno delle simulazioni senza la necessità di alcuna ulteriore attività di conversione.

Oltre a valorizzare la potenza racchiusa all’interno dei dati di progetto, Solid Edge 2023 preserva inoltre nel tempo il valore del lavoro dei client:i i dati memorizzati in Solid Edge possono infatti essere scambiati con le altre soluzioni che fanno parte del portfolio Siemens Xcelerator, inclusi gli strumenti NX MCD (Mechatronics Concept Designer) e Process Simulate.

Gli add-on Advanced PMI e Inspector

Solid Edge 2023, inoltre, capitalizzando la leadership di Siemens nelle tecniche di MBD (Model Based Definition), mediante il nuovo add-on denominato Solid Edge Advanced PMI è in grado di fornire alle applicazioni più a valle del processo funzionalità di dimensionamento consistenti e di elevata qualità, potendo sfruttare appieno i modelli 3D annotati relativi ai dati del prodotto.

Il nuovo add-on Solid Edge Inspector introduce, invece, appositi strumenti che consentono di identificare, di etichettare e di estrarre automaticamente svariate caratteristiche critiche del prodotto relative ad aspetti sia progettuali che produttivi, per fini di pura ispezione oppure metrologici, generando in modo automatico dati e report di elevata qualità, in grado di agevolare significativamente la comunicazione verso i successivi processi produttivi presenti più a valle nel flusso.

Per la produzione…

Fra le nuove funzionalità avanzate relative agli aspetti produttivi vi sono il supporto della sgrossatura nella lavorazione meccanica a 5 assi in Solid Edge CAM Pro, come anche un nuovo add-on per la lavorazione rotativa a 4 assi,ed una nuova funzionalità per il supporto della elettroerosione a filo, o wire EDM.

A coloro che lavorano con le più avanzate tecnologie di lavorazione meccanica, la nuova libreria Smart Machine Kits fornisce un agevole accesso a svariati kit di simulazione delle macchine, standardizzati e costruiti in modo estremamente professionale, tali da consentire agli operatori di impostare una simulazione completa e funzionante della macchina in tempi estremamente ridotti rispetto a quelli tipicamente necessari.

Solid Edge 2023 anche in Saas

Infine, Solid Edge SaaS, anch’essa introdotta con Solid Edge 2023, offre una opzione di licensing basata sul valore, unitamente alla possibilità di accedere a tutte le funzionalità da qualsiasi luogo, tramite la modalità basata sul cloud di Xcelerator Share.

La nuova flessibile opzione di licensing resa disponibile tramite l’abbonamento al servizio Solid Edge SaaS permette di aggiungere ogni funzionalità solo quando ciò sia necessario, fornendo accesso a specifici add-on integrati, dedicati a funzioni come la progettazione generativa, la visualizzazione a nuvole di punti, il routing elettrico, le modalità collaborative per i PCB, avanzate funzioni di simulazione, e molte altre ancora. Tutte queste opzioni possono essere liberamente combinate tra loro, grazie ad un flessibile sistema basato su “gettoni” da utilizzare, detti token.

Al contempo, tutti i dati ingegneristici relativi al prodotto possono essere memorizzati sul cloud, dove sono custoditi in modo sicuro e dove possono essere facilmente condivisi tra diversi team di sviluppo – ma anche con i membri di una catena del valore più estesa – in ogni momento, da qualsiasi luogo, tramite qualsiasi dispositivo, mediante l’utilizzo di Xcelerator Share. Inoltre, grazie alle funzionalità di AR (Augmented Reality), quegli stessi dati possono anche essere visualizzati immersi nel contesto di situazioni del mondo reale.

Solid Edge 2023: più funzionalità di collaborazione e attenzione alle Pmi - Ultima modifica: 2022-10-14T15:47:28+02:00 da Nicoletta Buora
Solid Edge 2023: più funzionalità di collaborazione e attenzione alle Pmi - Ultima modifica: 2022-10-14T15:47:28+02:00 da Nicoletta Buora