HomeFactory AutomationSmart MachineScopri come la digitalizzazione può favorire la sostenibilità di impianti o edifici

Scopri come la digitalizzazione può favorire la sostenibilità di impianti o edifici

Vuoi aggiornarti sulle più recenti, innovative soluzioni tecnologiche in grado di abilitare contemporaneamente digitalizzazione e sostenibilità? Scarica subito il documento

Leggi la rivista ⇢

  • n.5 - Maggio 2022
  • n.4 - Aprile 2022
  • n.3 - Marzo 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

Silvia Marigonda

Lo sviluppo di una società competitiva e resiliente ha oggi due cardini imprescindibili nella trasformazione digitale pervasiva e nell’aumento della sostenibilità ambientale e sociale.

Lo Studio “Digitalizzazione e sostenibilità per la ripresa dell’Italia” (settembre 2021), realizzato da The European House-Ambrosetti, ha evidenziato infatti come il digitale possa contribuire ad abbattere, entro il 2030, il 10% delle emissioni rispetto al 2019, con un impatto pari a quello delle energie rinnovabili. Dallo studio è emerso anche come, sul piano della sostenibilità economica, le aziende digitalizzate siano il 64% più produttive di quelle che ancora non hanno intrapreso percorsi di trasformazione.

Ambiti come quelli, ad esempio, della meccanica, dell’elettrotecnica, della logistica, dell’industria energetica o dello smart building, hanno oggi la possibilità di digitalizzare il loro business. E lo possono fare secondo una logica ecologica, di reimpiego e attenta al risparmio delle risorse.

La centralità del software e dei dati

Centrali in questo contesto sono naturalmente il software e i dati. Per utilizzare al meglio questi ultimi, è essenziale anche compiere un’opera di standardizzazione in grado di garantire l’interoperabilità fra i diversi livelli dei sistemi aziendali, dalle macchine e dagli impianti fino alle applicazioni destinate all’elaborazione delle informazioni.

Le aziende stanno ampiamente cogliendo questa nuova prospettiva, come certifica fra l’altro un report realizzato da Accenture e presentato al Forum economico mondiale 2021 di Davos. Secondo questo report, quelle che investono nell’adozione del digitale, e nell’attuazione di azioni di sostenibilità, hanno probabilità 2,5 volte maggiori rispetto alle altre di recuperare più rapidamente e persino di uscire rafforzate dalla crisi determinata dalla recente pandemia.

L’obiettivo, a tendere, è quello di realizzare la cosiddetta “All electric society”, in cui l’energia elettrica per tutti gli ambiti della vita e del lavoro sarà generata esclusivamente da fonti rinnovabili ad emissioni zero di CO2.

Nella fase di transizione in cui ci troviamo oggi, risulta fondamentale aumentare l’efficienza energetica mediante il collegamento in rete completo e intelligente dei settori dell’energia, dell’industria, della mobilità, delle infrastrutture e dell’edilizia. L’obiettivo è la creazione di un sistema globale efficiente ed equilibrato in cui l’energia in eccesso possa sempre essere indirizzata laddove è necessaria. La base per ottenere questo risultato è la massima elettrificazione e la successiva digitalizzazione, unite all’interconnessione e all’automazione.

Vuoi comprendere in concreto come digitalizzazione e sostenibilità siano un binomio vincente in settori come la gestione delle risorse idriche, dello smart building o del monitoraggio energetico?

Vuoi aggiornarti sulle più recenti, innovative soluzioni tecnologiche in grado di abilitare contemporaneamente digitalizzazione e sostenibilità?

Scopri come la digitalizzazione può favorire la sostenibilità di impianti o edifici - Ultima modifica: 2022-02-08T17:23:48+01:00 da La Redazione
Scopri come la digitalizzazione può favorire la sostenibilità di impianti o edifici - Ultima modifica: 2022-02-08T17:23:48+01:00 da La Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui