Robotica: Omron installa due nuove linee produttive nei Paesi Bassi

La risposta di Omron alla crescente domanda di robotica ha visto l’installazione di due nuove linee di produzione presso il sito produttivo europeo all’avanguardia di Den Bosch, nei Paesi Bassi.

La produzione locale di robot paralleli consentirà all’azienda di concentrarsi sul miglioramento della produttività, sulla rapidità dei tempi di risposta e sulla riduzione dei tempi di produzione.

“La sfida costante per il settore della produzione è la riduzione dei costi di produzione e dei cicli di fornitura – ha dichiarato Paul Sollewijn Gelpke, General Manager Manufacturing & Supply Chain Europa di Omron – gli impianti di produzione in tutto il mondo hanno l’obiettivo di migliorare la produttività e l’aumento dell’impiego di robot, con il conseguente risparmio sulla manodopera, è una possibile soluzione per raggiungerlo”.

Innovazione progettata per il futuro. Lo sviluppo di robot industriali innovativi e potenti per l’alta velocità, la fabbricazione di precisione, l’imballaggio e l’automazione di fabbrica è al centro delle attività dell’azienda giapponese.

L’impianto di Den Bosch consentirà di offrire lo sviluppo dei robot paralleli delle serie Hornet e Quattro  per aiutare i costruttori di macchine e gli integratori di sistemi ad aggiungere capacità pick & place ai progetti relativi a linee di imballaggio e assemblaggio di componenti di piccole dimensioni. Omron riuscirà anche a supportare i produttori in ambito automobilistico, food & beverage e dei settori di dispositivi digitali

Con una velocità di 300 prelievi al minuto, il Quattro è tra i robot paralleli pick & place più veloci e flessibili al mondo. Con i suoi quattro bracci, Omron Quattro ha un’area di lavoro più ampia e una capacità di manipolazione impareggiabile.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here