HomeFactory AutomationRoboticaRobotica e industria cosmetica: la soluzione di Comau e Siscodata per Cosmint

Robotica e industria cosmetica: la soluzione di Comau e Siscodata per Cosmint

Comau ha collaborato con Siscodata per sviluppare una cella robotica progettata per pulire e manipolare flaconi di cosmetici di fascia alta, prestampati, senza lasciare alcun graffio.

Leggi la rivista ⇢

  • n.7 - Luglio 2024
  • n.6 - Giugno 2024
  • n.5 - Maggio 2024

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

La robotica ad alta velocità può risolve processi produttivi complessi, in qualsiasi settore industriale, cosmetica compresa. Lo dimostra Siscodata. Il system integrator ha progettato in soli quattro mesi e mezzo una soluzione di depallettizzazione interamente automatizzata per i flaconi cosmetici di fascia alta di Cosmint. Protagonisti i robot NJ-40 di Comau.

Cosmint è un produttore di cosmetici premium che lavora con alcuni dei più grandi marchi mondiali del settore. La soluzione supporta un tasso di produzione di 150 flaconi al minuto, pari a 0,45 secondi per ogni pezzo. Inoltre, permette di garantire che i prodotti siano esenti da contaminazioni e interamente conformi ai rigorosi standard del cliente. La nuova cella ha sostituito ben tre macchine standard precedentemente installate presso gli stabilimenti Cosmint.

"Siamo particolarmente soddisfatti dei robot Comau”, ha dichiarato Francesca Grieco, Engineering Manager presso Cosmint. “Ci hanno permesso di raggiungere il nostro obiettivo di creare un sistema affidabile al 100% dal punto di vista delle prestazioni, della qualità e dell'elettromeccanica, in grado di rispondere agli standard di pulizia eccezionalmente alti richiesti dal nostro cliente finale".

I due robot Comau lavorano in tandem

La soluzione di depalettizzazione automatizzata presenta due robot articolati a 6 assi Comau NJ-40. La loro missione è garantire la velocità, la precisione e la ripetibilità che l'applicazione richiede. In pratica ogni robot preleva una serie di flaconi dai fragili contenitori di cartone alveolati utilizzati per la spedizione. Questo avviene con l'aiuto di pinze speciali e di una telecamera 2D ad alta risoluzione.

Lavorando in tandem a velocità molto elevate, i robot ruotano i flaconi prima di spostarli in una stazione di pulizia per rimuovere oltre il 99% delle particelle residue o dei contaminanti rimasti dai processi di produzione, spedizione e depallettizzazione. Questa parte della soluzione è piuttosto complessa e richiede movimenti sincronizzati "al volo" da parte dei robot a medio carico, per arrivare a gestire un tasso di produzione di oltre 9.000 flaconi all'ora.

La soluzione aiuta Cosmint a “migliorare la loro produttività riducendo le spese in conto capitale", ha aggiunto Fabio Franceschi, Sales Country Manager for General Industry di Comau. Peraltro la soluzione è interamente adattabile a vari settori e carichi utili.

Roberto Brambilla, ceo di Siscodata Computer ha confermato: "Abbiamo scelto Comau per questo progetto perché lavoriamo insieme da quasi 23 anni e abbiamo completato con successo progetti in tutto il mondo, tra cui Israele, Svezia, Turchia, Egitto, Regno Unito e Stati Uniti".

Robotica e industria cosmetica: la soluzione di Comau e Siscodata per Cosmint - Ultima modifica: 2022-05-24T10:10:12+02:00 da Massimiliano Luce