HomeFactory AutomationRoboticaPercezione robotica e sensor fusion

Percezione robotica e sensor fusion

Il comportamento intelligente di un robot si basa su tecnologie di percezione per misurare e interpretare l’ambiente, e tra queste cresce l’importanza della sensor fusion, o multisensory data fusion, per un potenziamento di comportamenti autonomi. Approfondisci questo argomento scaricando l'articolo gratuito.

Leggi la rivista ⇢

  • n.10 - Novembre 2022
  • n.9 - Ottobre 2022
  • n.8 - Settembre 2022

Ti potrebbero interessare ⇢

La Redazione

Le tecnologie di percezione si possono classificare in due categorie: Sensing e Interpretation. Obiettivo del Sensing è “distillare” informazioni utili dal flusso di dati acquisiti tramite la diversificata sensoristica di cui un robot può essere fornito, mentre quello dell’Interpretation è realizzare una comprensione di livello superiore dell’ambiente sulla base del data stream prodotto dal processo di Sensing.

Le tecnologie di percezione integrano anche i dati di soluzioni di sensing definibili come “multimodali” per costruire un quadro coerente dell’ambiente, consentendo il riconoscimento sia degli oggetti che delle loro proprietà e disposizioni: la combinazione, per esempio, di sensori visuali con firme chimiche, calore o rilevamento tattile permette di strutturare un ricco set di dati percettivi sfruttabili da sistemi di controllo di più alto livello.

Leggendo il nostro approfondimento (gratuito!) potrai capire:

  • Cosa si intende per percezione robotica?
  • Quali sono le abilità di percezione di un robot
  • Cosa possono rilevare i sensori di un robot
  • Cosa si intende per sensor fusion e percezione interattiva
Percezione robotica e sensor fusion - Ultima modifica: 2022-07-26T15:10:19+02:00 da La Redazione
Percezione robotica e sensor fusion - Ultima modifica: 2022-07-26T15:10:19+02:00 da La Redazione