HomeIniziative ed eventiOltre 39mila visitatori e 2mila espositori: bilancio positivo per Mecspe e Metef...

Oltre 39mila visitatori e 2mila espositori: bilancio positivo per Mecspe e Metef 2022

Mecspe e Metef si confermano anche nel 2022 poli importanti per tutta l’industria italiana e internazionale. Le due manifestazioni nel 2023 torneranno a BolognaFiere dal 30 marzo al 1° aprile.

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

Massimiliano Luce

Chiusura positiva per la 20ª edizione di Mecspe e la 12ª edizione di Metef. Le due fiere organizzate da Senaf si sono svolte per la prima volta in contemporanea, a BolognaFiere dal 9 all’11 giugno.

Le due manifestazioni rispecchiano la vivacità del mercato. Sono 39.348 i professionisti che hanno visitato i 13 saloni tematici. Il programma si è sviluppato nei tre filoni tematici della digitalizzazione, sostenibilità e formazione, fondamentali per la crescita delle imprese.

Tanti distretti, tante novità

I distretti dei motori, del bianco, del lusso, delle macchine automatiche, delle lavorazioni meccaniche e plastiche, della logistica e dell’alluminio hanno potuto visitare le 2mila aziende in esposizione trovando persone e soluzioni innovative.

Si pensi ai nuovi materiali prodotti dal riciclaggio delle cialde di caffè, così come alle più innovative macchine di produzione additiva di plastica, metallo e di grandi dimensioni. Spazio anche alle apparecchiature per il reverse engineering e alle precisioni estreme delle più moderne macchine ad asportazione di truciolo.

Formazione, finanza agevolata e sostenibilità: le novità più apprezzate

Accolti in fiera da un robot industriale posto all’ingresso Costituzione, i visitatori hanno potuto apprezzare l’installazione di ologrammi informativi che introducevano all’area Mecspe Live Academy.

Alla 20ª edizione di Mecpse ha debuttato anche la Piazza della Finanza Agevolata, gestita da Innova Finance. Una cinquantina di incontri hanno mostrato agli imprenditori gli strumenti finanziari e fiscali che il legislatore mette a disposizione delle imprese.

Novità di Metef 2022 è stato poi il Premio Pressocolata Italia assegnato a Fondital, per l’importante contributo nel campo della sostenibilità e dell’innovazione apportato dal suo getto pressocolato.

“Il nostro obiettivo, anche per il prossimo anno, è quello di fare da connettore tra le diverse anime della filiera dell’alluminio, nazionale e internazionale”, spiega Mario Conserva, Presidente di Metef.

Appuntamento al 2023: già fissate le date

A tal proposito il prossimo anno Metef si svolgerà in contemporanea con Mecspe dal 30 marzo al 1° aprile 2023 a BolognaFiere. Ciò significa che Mecspe tornerà sulle sue storiche date e raddoppierà l’appuntamento.

Per la seconda volta, infatti, Mecspe si terrà anche a Bari dal 23 al 25 novembre con “Focus Mediterraneo”. Un’edizione dedicata allo sviluppo delle tecnologie 4.0 e una proposta sempre più focalizzata su sostenibilità e innovazione dei processi produttivi.

La scelta di tornare a Bari nel 2023, commenta Emilio Bianchi, Direttore generale di Senaf, punta a “continuare il percorso già avviato con le imprese del territorio”.

Oltre 39mila visitatori e 2mila espositori: bilancio positivo per Mecspe e Metef 2022 - Ultima modifica: 2022-06-15T15:13:24+02:00 da Massimiliano Luce
Oltre 39mila visitatori e 2mila espositori: bilancio positivo per Mecspe e Metef 2022 - Ultima modifica: 2022-06-15T15:13:24+02:00 da Massimiliano Luce