HomeApplicazioniL'innovazione di Mitsubishi Electric abilita il "Pharma 4.0"

L’innovazione di Mitsubishi Electric abilita il “Pharma 4.0”

Mitsubishi Electric annovera numerose soluzioni di automazione destinate ai settori chimico e farmaceutico. Simone Farruggio, Product Specialist Engineer Robot, Mitsubishi Electric Factory Automation, presenta le principali, insieme ad alcune applicazioni di successo.

Leggi le riviste ⇢

Ti potrebbero interessare ⇢

La Redazione

La pandemia ha creato nel settore chimico-farmaceutico alcuni bisogni specifici. Tra questi, figurano il maggiore rispetto delle misure igieniche e l’accelerazione delle operazioni. Tale evento, quindi, ha agito da catalizzatore della crescita e dell’innovazione per il settore. In questo contesto, l’International Society for Pharmaceutical Engineering (ISPE) ha sviluppato una roadmap per introdurre la Smart Factory nell’industria farmaceutica, chiamata Pharma 4.0. L’obiettivo strategico per le aziende del settore è sfruttare tutto il potenziale della digitalizzazione e accelerare l’innovazione. Il processo di trasformazione prevede l’integrazione di tecnologie digitali come cloud, intelligenza artificiale, analisi predittiva e, quindi, l’introduzione di soluzioni di automazione industriale e robotica. Gli obiettivi a lungo termine di questo processo di digitalizzazione sono, principalmente, quelli di sostenere la disponibilità di farmaci sul mercato e quindi evitare shortage. Ma lo scopo è anche permettere la tracciabilità dell’intero processo, così da accorciare il time to market per i nuovi farmaci sul mercato, con conseguente riduzione di costi e aumento di produttività.

Qualche esempio di successo

Nel settore chimico-farmaceutico, Mitsubishi Electric annovera numerose applicazioni delle proprie soluzioni di automazione. “Ad esempio”, spiega Simone Farruggio, Product Specialist Engineer Robot, Mitsubishi Electric Factory Automation, “per una macchina di manipolazione delle siringhe con un ingombro minimo abbiamo fornito un robot antropomorfo industriale appeso alla parete che ha consentito una notevole riduzione di spazio. In un’altra applicazione, invece, in cui l’obiettivo era supportare il controllo di qualità per una linea ad alta velocità di test di inalatori, abbiamo soddisfatto la richiesta del cliente grazie ai nostri robot SCARA. Un altro caso interessante è quello di un cliente che ha sviluppato un sistema completamente automatico per il riempimento, la manipolazione e il controllo qualità di campioni per analisi cliniche. Infine, tra gli esempi più attuali, ritroviamo una macchina automatica che permette di eseguire esperimenti e analisi su micropiastre per la diagnosi del SARS-CoV-2. In questo caso, Mitsubishi Electric ha fornito robot, software e PLC, con un sistema multi-CPU in grado di gestire l’intero sistema”.

Un portfolio completo

Per l’industria chimica e farmaceutica, Mitsubishi Electric mette a disposizione dell’industria un sistema multi-CPU che permette ai robot di abilitare in modo nativo movimenti sinergici e la gestione dell’anticollisione. Queste funzioni risultano ideali per le attività di precisione che caratterizzano il mondo farmaceutico. La piattaforma di controllo MELSEC iQ-R, che integra nello stesso sistema PLC e robot, oltre a Motion e CNC, soddisfa le richieste del nuovo settore “Pharma 4.0” e include funzioni avanzate per il Process Control. I robot SCARA della famiglia RH-CRH di Mitsubishi Electric sono invece soluzioni compatte e leggere, ideali per applicazioni di manipolazione, testing o analisi. Queste presentano ingombri ridotti, senza però rinunciare a performance elevate in termini di velocità, precisione e ripetibilità. In ottica 4.0, inoltre, Mitsubishi Electric propone la soluzione MELIPC, in grado di garantire la completa tracciabilità e controllo del processo in ogni istante. Questa piattaforma hardware rappresenta il nuovo traguardo tecnologico in cui il layer Edge crea interazione tra OT e IT e permette la totale integrazione e trasparenza nei nuovi approcci alla Smart Factory. Grazie a questa soluzione, è possibile archiviare in continuo i dati raccolti dalle analisi. Inoltre, attraverso strumenti analitici basati su algoritmi di carattere matematico e statistico e su funzioni di intelligenza artificiale, la piattaforma consente di ricavare il modello ideale per il processo. Tale funzione permette di gestire il controllo qualità e la manutenzione predittiva in modo automatico e di ricevere un feedback continuo per l’ottimizzazione della produzione.

L’innovazione di Mitsubishi Electric abilita il “Pharma 4.0” - Ultima modifica: 2022-02-28T15:52:39+01:00 da La Redazione
L’innovazione di Mitsubishi Electric abilita il “Pharma 4.0” - Ultima modifica: 2022-02-28T15:52:39+01:00 da La Redazione