HomeIndustria 4.0Digital TransformationJames, l’AI che aiuta le imprese manifatturiere a crescere

James, l’AI che aiuta le imprese manifatturiere a crescere

James è un agente virtuale ed è la soluzione di intelligenza artificiale (AI) di Vedrai pensata per offrire un supporto strategico alle imprese manifatturiere.

Leggi la rivista ⇢

  • n.2 - Maggio 2022
  • n.1 - Marzo 2022
  • n.4 - Novembre 2021

Ti potrebbero interessare ⇢

Nicoletta Buora

James è un agente virtuale ed è la soluzione di intelligenza artificiale (AI) di Vedrai pensata per offrire un supporto strategico alle imprese manifatturiere.

Gli agenti virtuali di Vedrai il gruppo guidato dal Michele Grazioli specializzato nello sviluppo di piattaforme basate su AI – sfruttano la modellazione predittiva basata su apprendimento automatico e calcolano l’impatto futuro di ogni decisione, prima che questa venga presa.

A dimostrarlo sul campo è WG Ellegi, azienda bergamasca punto di riferimento per il mondo delle guarnizioni industriali, che ha scelto di affidarsi all’AI di Vedrai.

L’intelligenza artificiale per prendere decisioni strategiche

Le soluzioni di Intelligenza Artificiale sono un’opportunità per le aziende manifatturiere italiane che hanno la necessità di orientarsi nel mercato globale e prendere decisioni in materia di prodotti e tecnologie su cui investire, inclusi macchinari e impianti.

Per restare competitive, le aziende devono agire preventivamente a livello strategico in modo da calibrare la propria offerta, definire gli investimenti e valutarne l’impatto sui ricavi.

Adottando soluzioni AI, le Pmi acquisiscono vantaggio competitivo, che consente loro di garantire continuità al business, rafforzarsi sul mercato e cogliere tutte le opportunità di crescita.

WG Ellegi crea una nuova linea di produzione, grazie all’AI

Fondata nel 1977 da Francesco e Mario Polini, WG Ellegi produce una gamma completa di articoli realizzati con elastomeri e materiali termoplastici.

Dall’Italia, l’azienda è approdata ai nuovi mercati del Medio Oriente, dell’America e dell’Africa e, adesso, forte dell’expertise su materiali e materie prime, sta ampliando la propria offerta.

La scelta di coinvolgere anche gli strumenti predittivi dell’AI nasce, infatti, dall’esigenza di WG Ellegi di dover prendere decisioni strategiche in relazione alla creazione di una nuova linea di produzione.

In particolare, con l’intento di avviare la produzione di un nuovo prodotto, l’azienda aveva necessità di valutare se fosse più vantaggioso proseguire la produzione nello stabile attuale oppure in una nuova struttura.

James, l’AI che aiuta le imprese manifatturiere a crescere - Ultima modifica: 2022-03-11T10:20:00+01:00 da Nicoletta Buora
James, l’AI che aiuta le imprese manifatturiere a crescere - Ultima modifica: 2022-03-11T10:20:00+01:00 da Nicoletta Buora