Industrie 4.0: Alleantia e MCM integrano le proprie soluzioni in logica IIoT

Nell’area Industrie 4.0 della EMO 2017 di Hannover (18  -23  settembre) Alleantia illustra l’integrazione delle proprie soluzioni I4.0 Plug & Play con la piattaforma software jFMX (java powered Flexible Manufacturing eXecutive) di MCE (Machining Centers Engineering), divisione di automazione e software di MCM.

Le soluzioni I4.0 Plug&Play sono utilizzate per realizzare l’integrazione in logica IIoT fra la nuova suite  jFMX di orchestrazione e pianificazione delle risorse produttive di MCE e le applicazioni gestionali di fabbrica ed il cloud.

jFMX nasce per integrare i prestigiosi centri di lavoro orizzontali a 5 assi continui di MCM al fine di creare dei sistemi flessibili di produzione (FMS) di elevato contenuto tecnologico per rispondere con rapidità, agilità ed efficienza alle richieste del mercato di prodotti di elevata qualità, sempre più personalizzati e con lotti sempre più piccoli.

Con la nuova versione jFMX 2018 si è impressa una svolta sostanziale alla suite che è stata profondamente ripensata ed arricchita di nuove funzionalità per creare un unico “modello digitale” di ogni macchina ed impianto, capace di arricchirsi di informazioni man mano che attraversa gli strati applicativi della suite jFMX, dal livello 0 (singola macchina) al livello 3 (cloud multi-sito).

“Attraverso l’integrazione, profonda e di lunga data, dell’informatica all’interno delle macchine e dei sistemi ad automazione flessibile che produciamo – spiega Giuseppe Fogliazza, direttore di MCE –  siamo riusciti a creare modelli digitali capaci di virtualizzare moltissimi aspetti degli impianti di lavorazione meccanica, dalle macchine, all’automazione, dal processo, alla produzione. Grazie alla collaborazione con Alleantia i modelli digitali sono disponibili per essere condivisi con altre applicazioni e piattaforme cloud che possono generare valore per i nostri clienti. L’adozione di un modello aperto e collaborativo ci consentirà di erogare i nostri servizi di Livello 2 e 3 anche su macchine di terze parti per le quali il modello digitale è realizzato da Alleantia, con l’obiettivo di realizzare progetti completi di integrazione a livello di officina.”

Presso gli stand di Alleantia e MCM è possibile osservare la nuova suite jFMX 2018, realizzata integrando nativamente la tecnologia Alleantia, con i suoi nuovi quattro livelli di orchestrazione dei sistemi.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here